Day 62 Non inseguire

Non inseguire le persone. Sii te stesso, fai le tue cose e lavora sodo. Rimani fedele a chi sei, alla tua identità.

Non cercare di cambiare per piacere agli altri. Non rinunciare a una parte di te per gli altri.

Le persone giuste, quelle che in realtà appartengono alla tua vita, ti seguiranno e resteranno sempre al tuo fianco.

Non rincorrere gli altri. Se anche andate nello stesso verso ma in due direzione opposte non c’è nulla che tu possa fare. Accettalo e vai avanti.

Non svendere te stesso, non scendere a compromessi con la tua integrità.

Perché dovresti reprimere una parte di te per stare con una persona? Perché dovresti rinunciare a essere ciò che sei? E se poi quella persona se ne va comunque? Hai vissuto una mezza vita e soprattutto hai deciso di farlo.

Smetti di basare il tuo essere su ciò che vogliono gli altri da te. Segui le tue passioni, sempre. Anche se questo significa andare contro tutto e tutti. Lungo la via troverai qualcuno che sta facendo il tuo stesso percorso. E tutto sarà più facile.

Meglio poche relazioni di qualità che puntare a relazioni senza significato, di quantità.

In fondo se puoi innamorarti di una sola persona al mondo, ciò significa che basta poco per campare, non hai bisogno di migliaia di amici, ti bastano quei pochi che però valgono come migliaia.

Sii te stesso, segui il tuo essere, sii fedele a te. Lavora sodo e troverai altri con cui condividere il viaggio.

Non siamo mai soli, spesso siamo soltanto troppo accecati per guardarci intorno e scoprire che ci sono tanti altri come noi.

Spesso siamo così focalizzati che abbiamo il paraocchi e vediamo solo ciò che è di fronte a noi, magari è un burrone da superare.

Mentre guardandoti intorno scopri di essere in un eden naturale e che ci sono vie alternative per evitare il burrone.

Tutto sta nel avere fiducia in sé stessi e aprirsi al mondo, aprirsi a ciò che verrà.