Helga nel 1986

“Il 6 Giugno #1986 a #Berlino e in tutta la #Germania_Est il clima è di attesa, ma anche di disillusione. #Perestrojka, #glasnost. L’Occidente sembra meno lontano. O forse rimane lontano, inarrivabile, ma la grande madre #Unione_Sovietica sembra ugualmente riscoprire un volto più umano. È la volta buona per conciliare #comunismo e #libertà?
 Mi chiamo #Helga, ho 20 anni e vivo a #Berlino_Ovest con mia madre Ruth. Quando prendo la metro e mi avvicino al #Muro, è come se sentissi la presenza di mio padre Hans, che vive in linea d’aria a soli due chilometri dal maledetto #confine, a #Berlino_Est. […] “Helga, sei tornata. Ma come ti sei conciata?”. La mamma non riesce proprio ad accettare lo stile punk. Sono una ribelle, voglio farlo sapere a tutti […]”.

Un assaggio del #romanzo #6666 acquistabile in versione #ebook a soli 0,99 euro: http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/narrativa/326085/6666/

Per leggerlo GRATIS, puoi diventare un “talent scout” impegnandoti a scrivere una recensione del romanzo sul sito ilmiolibro: trovi le indicazioni in fondo all’estratto riportato sul sito


Originally published at 6666-romanzo.blogspot.com.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.