Un governo Renzi II, ma senza Renzi perché ha cercato il plebiscito, ha perso e ora prepara la…
Giuseppe D'Elia
11

C’è solo un punto che non funziona. Perché uno avrebbe dovuto scrivere una legge elettorale per un Senato che con ogni probabilità non sarebbe comunque stata funzionante in pratica (perché si continua a leggere il “Senato eletto su base regionale” come “ci sono ventun elezioni diverse), rischiando di essere ancora più impallinato? Al limite avrebbe dovuto prima fare la riforma della costituzione e poi la legge elettorale, ma una successione così avrebbe fatto ancora più gridare al regime.