Tutto il mio lavoro lo porto con me
Eva Filoramo
51

io non riesco più a scrivere appunti su un quadernino. Piuttosto li scrivo sul palmare vintage 2005 (con la sua bella tastiera). Concordo però sulla non necessità di avere sempre tutto a disposizione, ma cominciare con il buttare giù le idee di base e svilupparle man mano che arriva l’ispirazione. Un po’ è il vantaggio di un mondo connesso, ma soprattutto è lo svantaggio di un mondo che non ha ancora capito come far funzionare oggi il cosiddetto “fattore umano”.