Questo sono io.

Dal momento che sto trovando Medium veloce, elegante ed intuitivo ho deciso di aggiornare il più possibile questo blog e per renderlo il più possibile una finestra sul mio mondo ritengo necessario scriver due righe su di me.

Noi che ogni sabato guardavamo Top of the Pops.

Sono nato nel gennaio del 1990 questo mi ha portato almeno due grandi benefici: il primo è la facilità con cui si può calcolare la mia età, il secondo è che ho avuto la fortuna di poter vivere a pieno gli anni ’90 ed i 2000 sia da un punto di vista musicale (ci sarà un motivo se spesso in discoteca fanno le serate dedicate a queste decadi, no? 😆) che da uno di vita vissuta senza tutta la tecnologia che abbiamo ora. Non fraintendetemi, senza tecnologia non so stare (d’altronde sto scrivendo da un PC su un blog online) ma a volte vedendo i bambini di oggi alle prese con i loro smartphone provo un certo senso di malinconia ripensando ai pomeriggi passati sotto casa a giocare a pallone (rigorosamente Super Santos).

I miei ultimi anni li ho passati tra Università (Facoltà di Economia) e passione per lo sport e la tecnologia. Da diversi anni scrivo riguardo le novità che i produttori tecnologici presentano dapprima su Mobilegeek.it ed ora su Instanews.

Ora, conseguita la laurea triennale in Economia, mi sono trasferito a Milano per seguire un Master in Social Media e Digital PR presso lo IED (Istituto Europeo del Design).

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.