4 Cose che non sapevo di mia moglie

Sebbene io e la mia attuale moglie, anche chiamata Cetty, ci conosciamo dall’anno del signore 2005…alcune cose sono state scoperte solo dopo il matrimonio.

Cose sapientemente nascoste.

Cose che conosceva prima di me solo sua mamma.

Santa donna.

1. L’aspetto mattutino

Lo so, voi la vedete sempre in foto.

Perfetta.

Stupenda.

Ma a voi, cari uomini che mummiate ogni sua foto, sfugge una cosa fondamentale.

La verità.

Ovvero questa.

Panda durante la colazione.

Lei è una delle truccatrici più richieste della Sicilia.

È direttrice dell’unica Accademia (Sì, con la A maiuscola) di Make Up in Sicilia.

Predica a tutte le clienti, le allieve, le bambine, i cani ed anche i gatti che prima di andare a letto è FONDAMENTALE struccarsi prima di andare a dormire.

Perchè è necessario far respirare la pelle.

Peccato che lei vada a letto che neanche Moira Orfei ai tempi d’oro c’aveva tutto ‘sto make up.

Ne consegue che la mattina il risultato è abbastanza prevedibile.

Care giovani Padawan di Make Up Training, voi non fatelo.

Ascoltatela.

Che poi s’incazza.

2. Gli Sportelli

Cazzo c’entrano gli sportelli, vi chiederete.

Lecito.

Avete presenti tutti i pensili di casa vostra?

Perfetto.

Adesso apriteli tutti. Tutti.

Fatto?

Perfetto, lasciateli aperti.

Per sempre.

Sempre.

Se avete seguito tutti i passi correttamente avete una vaga idea di ciò che provo ogni. santo. giorno. Forse lo fa per far arieggiare le stoviglie o, più in generale, il contenuto del pensile.

Forse lo fa perché vuole liberarsi di me.

Il risultato che ottiene è più o meno questo.

3. Il sacchetto della spazzatura

Tutti, in casa, abbiamo il secchio per la spazzatura. Quel luogo fetido dove noi esseri umani lanciamo i nostri scarti.

Esatto, quello che ogni tanto va svuotato perché, inevitabilmente, rischia di strabordare.

Si, proprio quello.

Bene, lei non lo svuota. Mai.

Preferisce trasformarsi in un autocompattatore schiacciando tutto ciò che c’è all’interno del sacchetto piuttosto che cambiarlo.

Preferisce riempirlo così tanto che Taipei 101 … spostate!

Io non avrei nessun problema a lasciarlo lì, peccato che ogni volta che devo cambiare il sacchetto devo chiamare a me la forza del nirvana per rimanere calmo ma anche, in ordine sparso:

Ghandi. Obi Wan Kenobi. Barak Obama. I Teletubbies. Le Tartarughe Ninja. Nelson Mandela. Il Dalai Lama. Papa Francesco.

Se il sacchetto è pieno, la spazzatura cade a terra.

Tu devi raccoglierla.

Poi il sacchetto si spacca perché troppo pieno.

Poi non riesci a chiuderlo.

Morale della favola: stai 10 minuti buoni a valutare la curvatura terreste, la gravità, la fase lunare, le maree e l’allineamento dei pianeti per evitare che ti crolli tutto.

Ma non ci riesci.

Quindi vafanculo.

4. “Amore sono pronta, andiamo!”

Lei è una persona ESTREMAMENTE puntuale.

Sottolineo estremamente.

È al limite della paranoia.

Peggio di me.

Poi viene un sabato sera qualsiasi, tu sei comodamente appolaiato sul divano.

Dovete uscire

C’hai impiegato 10 minuti a prepararti, hai aspettato la restante ora coglioneggiando su facebook.

Poi la senti

“Amore sono pronta, andiamo!”

Quindi tu ti alzi.

Prendi il giubbotto, le chiavi della moto, il casco, le chiavi di casa, il portafoglio e tutto ciò che ti serve per uscire da casa.

Controlli che tutte le finestre di casa siano chiuse.

Metti il cibo al cane.

Ti giri. La guardi.

La trovi così.

Seguono 30 minuti di selfie.

10 minuti per preparare la borsa.

5 minuti per controllare che la borsa sia pronta.

5 minuti per guardarsi allo specchio e controllare che: i vestiti siano adeguati alla serata, il make up sia perfetto, i capelli siano in ordine.

5 minuti per scegliere il soprabito.

Ma … non era pronta?

Tu nel frattempo indossi anche il casco.

Ed aspetti.

Nota dell’autore: Questo post è un racconto totalmente di fantasia. Ogni riferimento a persone, cose o luoghi è puramente casuale. Chiaramente la moglie cui faccio riferimento è la donna sposata a Las Vegas che dorme nel nostro armadio, tipo la Scimmia dei Griffin, non di certo Cetty.

Per gli amici: se non mi sentite nelle prossime 48h denunciate la mia scomparsa. Se non mi ritrovano, vi prego di scrivere il seguente epitaffio sulla mia tomba: “Amico fidato, a volte psicopatico, ci ha lasciato per rivendicare la libertà di ogni marito: sputtanare la moglie”

A single golf clap? Or a long standing ovation?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.