Il “Difensore civico per il digitale” non mi sente
Andrea Borruso
1302

Caro Andrea, grazie alla tua segnalazione possiamo fare chiarezza su alcuni punti.

L’Ufficio del Difensore Civico è stato istituito a fine Gennaio, in ottemperanza alle nuove norme del Codice dell’amministrazione digitale. Essendo un servizio nuovo e che per la prima volta viene organizzato su base nazionale, abbiamo definito il primo regolamento, che delinea norme e fasi del procedimento, sulla base di esperienze simili come quella del Garante della Privacy.

La nostra intenzione, passata questa fase di startup, nella quale stiamo dotando l’ufficio di ulteriore personale e “rodando” i processi interni, è quella di modificare il regolamento recependo i feedback che stiamo ricevendo e di conseguenza migliorare i tempi di risposta.

Come funziona adesso? Tutte le segnalazioni ricevute vengono esaminate dall’ufficio del Difensore civico per il digitale e sono poi oggetto di una scrupolosa istruttoria nei tempi previsti dal regolamento attuale:

  • quando Il difensore civico riceve la segnalazione apre una fase di pre-istruttoria.
  • In questa fase, entro 30 giorni c’è l’invio della segnalazione all’ufficio di AgID competente, che a sua volta ha 40 giorni di tempo per valutare la fondatezza o meno della segnalazione o in alternativa 15 giorni per chiedere l’assegnazione della pratica ad altro ufficio nel caso non la ritenga di sua competenza.
  • A questo punto il difensore civico, conclusa la fase di pre-istruttoria, ha 50 giorni di tempo per chiudere il procedimento e altri 30 giorni per formulare una decisione rispetto alla segnalazione ricevuta.

Qualora il Difensore civico per il digitale ritenga fondata la segnalazione, inviterà l’amministrazione a porre rimedio alle mancanze evidenziate e ne darà comunicazione in un’apposita sezione del sito, che potrai consultare a breve. Nel caso la segnalazione non risulti fondata, l’Agenzia provvederà comunque a informare l’autore della segnalazione.

Al momento l’esame delle segnalazioni è in linea con i tempi del regolamento, ma l’Agenzia si sta impegnando ad ampliare l’organico dell’ufficio proprio per poter rispondere al meglio e con tempestività alle segnalazioni dei cittadini.

A breve inseriremo anche un sistema di visibilità dello stato di avanzamento delle segnalazioni per migliorare il coinvolgimento del cittadino e per tracciare i tempi di lavorazione.

Ti segnaliamo inoltre, in risposta alla tue giuste osservazioni, che i flussi di comunicazione con AgID saranno riorganizzati e semplificati quando sarà attivo il nuovo sito dell’Agenzia, completamente rinnovato nei contenuti e nella veste grafica, il cui rilascio è previsto nel prossimo mese. Siamo purtroppo in una fase di transizione e ci sono stati disallineamenti che provvederemo a correggere al più presto, anche grazie alla tua segnalazione.

Grazie per i tuoi spunti, che ci aiutano a migliorare i nostri processi di trasparenza e di comunicazione.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni puoi contattarci all’indirizzo comunicazione@agid.gov.it

Un saluto

Staff Comunicazione AgID