Dei della terra.

Ogni inizio ha la sua fine,e per me qualsiasi fine rende qualsiasi storia una tragedia. Avrei voluto non finire mai, avrei voluto usufruirne per l’eternità, ma l’eternità è una caratteristica che appartiene solo agli dei, a noi poveri illusi non ci resta solo che assaporare per pochi brevi istanti quel sapore fresco e dissetante che ti regala la felicità.

Siamo alla disperata ricerca di fonti, siamo assetati di vita, ed ecco che incontri tante altre fonti, ma nessuna sarà come la prima, e così che si cade nell’insoddisfazione e nella dipendenza.

Vorremmo sempre più, vorremmo non smettere mai… Vorremmo tante cose, vorremmo essere dei, ma siamo umani e abbiamo una cosa che manca agli dei, l’infelicità quel malessere che ti spinge ad avventurarti nelle selve più oscure e che ti spinge a scoprire paesaggi meravigliosi.

Com’è bello questo tramonto, anche il sole se ne va.