La vanità dietro al selfpublishing
Marco Mancinelli
167

Vi ringrazio per i commenti, le letture e il tempo che avete dedicato al mio articolo. Volevo solo fare un paio di precisazioni: io sono e sarò sempre un grande sostenitone del selfpublishing; la disaffezione dei lettori ai libri non la inputo esclusivamente alla brutta scrittura proposta dal self e dall’editoria classica. A questo proposito, vi segnalo l’articolo scritto da Mario Pacchiarotti in risposta al mio. È sicuramente una lettura interessante. http://paginesporche.it/2017/06/22/apologia-della-pessima-scrittura/