Champions Trophy: piove, wicket ladro!

Anche il terzo incontro condizionato dalla pioggia e addio Champions Trophy per l’Australia

Sconfitta di 40 punti contro i favoriti inglesi per l’Australia e eliminazione dal torneo

In pochi si strapperanno i capelli dopo l’uscita dell’Australia dal Champions Trophy, torneo che non attira molta attenzione in Australia e che quest’anno è caduto nel bel mezzo di una disputa contrattuale tra giocatori e federazione tanto inutile quanto dannosa.

Anche nell’ultima uscita i baggy greens si sono trovati a fare i conti con la pioggia, che dopo aver reso impossibili da concludere le due prime partite del girone contro Nuova Zelanda e Bangladesh, ha prima interrotto la partita e poi ne ha forzato la fine anticipata.

Merito comunque all’Inghilterra che dopo un inizio disastroso dove ha perso il primo wicket — Roy — al secondo lancio e il secondo — Hales — all’ottavo, si è saputa riprendere e ha trovato in Stokes (102) e Morgan (87) i propri eroi di giornata in battuta.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/694483358

Stokes e Wood migliori in campo per l’Inghilterra

L’innings dell’Australia è stato al contrario caratterizzato dalla prova di Head che ha saputo mantenere la calma mentre tutti i suoi partner facevano figure barbine al crease.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/694477378

Travis Head in azione al crease

La sconfitta dell’Australia permette al Bangladesh di ottenere un’insperata qualificazione al turno successivo.

Il tabellino completo su ESPN Cricket


Originally published at Australia Sport.