Holmes vince il State of Origin per il Queensland

Una tripletta di Valentine Holmes decide lo State of Origin

Prestazione da record dell’ala dei Maroons al Suncorp Stadium di Brisbane

All’esordio casalingo nello State of Origin il giocatore dei Cronulla Shark nato a Townsville ruba lo show davanti a 52 mila spettatori.

Dopo essere stato protagonista nella seconda partita, Holmes ha segnato due mete nel primo tempo e una terza a inizio ripresa per fermare sul nascere il tentativo di rimonta ospite.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/813149016

Holmes segna la seconda meta per il Queensland

Il Queensland ha così ribaltato una serie che dopo la prima partita in maniera netta sembrava già avviata verso sud.

La partita è stata a senso unico nel primo tempo, con i Maroons sempre avanti e i Blues incapaci di reagire, tanto che il parziale di 12–0 con cui si è conclusa la prima frazione è andato quasi stretto ai padroni di casa.

Nella ripresa alla meta di Dugan dei Blues è subito seguita la terza di Holmes che ha tagliato le gambe agli ospiti. Wallace ha poi chiuso i conti con la quarta meta del Queensland per il 22–6 finale.

Prima dell’inizio della gara il Queensland ha reso omaggio forse al più grande giocatore della propria storia, sicuramente il migliore degli ultimi anni: Jonathan Thurston.
 JT è infatti stato costretto a guardare dagli spalti la partita che avrebbe segnato il suo addio allo State of Origin, dopo l’infortunio alla spalla rimediato in gara 2.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/813110714

Thurston con la famiglia prima dell’inizio della partita


Originally published at Australia Sport.