Il dopo Pulver è in rosa

A Bill Pulver succederà Raelene Castle

La nuova CEO di Rugby Australia sarà la prima donna a guidare uno sport di massa in Australia

Dopo essere stata CEO di Netaball New Zealand e dei Canterbury Bulldogs, Castle approda al vertice del rugby australiano come successore di Bill Pulver.

Il mandato di Pulver è stato macchiato da un 2017 terribile, dove l’ARU, ora ribattezzata Rugby Australia, si è messa in imbarazzo di fronte alla nazione per la disastrosa gestione delle licenze del Super Rugby.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/666629786

Ma a Pulver va dato atto di aver spinto per una delle riforme più importanti per il rugby australiano, l’istituzione del campionato nazionale, l’NRC.

A Raelene Castle auguriamo il successo di cui il rugby australiano merita e soprattutto di non essere giudicata come donna ma come amministratrice sportiva.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/890643770


Originally published at Australia Sport.