Quindici wicket all’MCG oggi

L’India non va per la giugulare e perde 5 wicket in 27 over

Eccezionale prova di Bumrah al lancio per gli ospiti e imprevista riscossa australiana nel finale

Kholi avrebbe potuto imporre il follow on, far giocare all’Australia il secondo innings subito dopo il primo, ma ha rifiutato di umiliare i padroni di casa e ha mandato i suoi al crease.

Dopo aver visto l’intero ordine di battuta australiano segnare 151 punti in 285 minuti al crease, il capitano indiano si trovava in vantaggio di 292 punti, con un attacco relativamente fresco, due interi giorni di gioco, poco meno di 30 over per concludere la giornata e soprattuto con il morale degli avversari al minimo.

Invece Kholi ha deciso di andare in battuta per accumulare ancora più punti, una scelta che non si è dimostrata delle migliori. Pujara e Kholi, eroi del primo innings indiano sono entrambi usciti per una papera a opera di Cummins e altre cinque battitori indiani sono stati eliminati da un’Australia improvvisamente vivace.

La giornata dell’India era iniziata più che bene, gli ospiti avevano ripreso il proprio attacco sul parziale di 0/8 e dopo pochi minuti si erano trovati sul 2/36 dopo le eliminazioni dei partenti Finch e Harris.

Bumrha in grandissima forma aveva preso ben sei wicket e il punteggio individuale più alto fatto segnare dai Baggy Greens era di 22 (Harris e Paine).

L’India è in vantaggio di 346 punti e, dovessero cadere velocemente i rimanenti 5 wicket, la vittoria non è distante, ma una tattica diversa l’avrebbe forse resa sicura già oggi.

Il tabellino completo su ESPN Cricket


Originally published at Australia Sport.