Rebels: trovato il sostituto per Mafi

I Melbourne Rebels hanno annunciato l’arrivo di Naisarani

L’astro nascente del rugby australiano passa dai Brumbies ai Rebels

La notizia arriva nel momento migliore per distrarre l’attenzione dal caso Mafi-Timani ed è molto buona per i tifosi di Melbourne. Isi Naisarani è uno dei giovani australiani che si è maggiormente distinto nella scorsa stagione di Super Rugby e su di lui sono già puntati gli occhi di Michael Cheika per una maglia dei Wallabies.

Naisarani aveva un contratto di un solo anno e ritrova il proprio coach e molti ex-compagni di squadra dalla sua stagione a Perth con i Force.

E proprio la presenza dello stimato allenatore sudafricano è stata indicata dal giocatore nella sua prima dichiarazione sul suo passaggio da Canberra a Melbourne: “Sono molto contento di andare a Melbourne e di lavorare con Dave ai Rebels. Ha avuto un grande impatto su di me e mi ha aiutato a migliorare come giocatore.”

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/983950282

Dopo il fattaccio di Dunedin emergono anche nuovi fatti sul comportamento del giapponese

Il Wallabies Marika Koroibete ha reso noto di essere stato assalito dal compagno di squadra quando i Melbourne Rebels si trovavano in Sud Africa durante la stagione appena conclusa.

Il presidente del Club Baden Stephenson non ha negato l’episodio, ma ha affermato che non era stato reso pubblico in quanto risolto internamente. Nonostante ciò si sollevano i dubbi sulla scelta dei Rebels di non punire in maniera più severa il giocatore, dati anche i suoi precedenti a Bath.

Quando Mafi si trovava in Inghilterra aveva infatti preso a pugni il capo dello staff medico del proprio club.

mafi timani rebels

Mafi in tribunale e il volto di Timani dopo la rissa.

Il club ha inflitto una multa di 15 mila dollari a Mafi e Timani, entrambi in partenza, somma che verrà devoluta in beneficenza.


Originally published at Australia Sport.