Sally Pearson vince i 100 ostacoli

Sally Pearson stupisce tutti a Londra

Medaglia d’oro ai mondiali d’atletica nello stesso stadio che l’aveva incoronata campionessa olimpica nel 2012

Dopo una serie di infortuni che l’hanno costretta a saltare gli ultimi quattro anni di competizioni maggiori, Sally Pearson ha stupito tutti presentandosi in gran forma all’evento mondiale di Londra.

Dopo essere passata in finale con il miglior tempo assoluto, Pearson ha rimontato Harrison e ha preso in mano la finale dal terzo ostacolo tenendo a bada la rivale Harper Nelson che nel 2008 le strappò la medaglia d’oro olimpica.

Dopo aver subito un grave infortunio al braccio a seguito di una caduta alla tappa della Diamond League di Roma nel 2015, Pearson ha saltato i giochi olimpici di Rio per via di una serie di infortuni all’adduttore.

Con questo oro mondiale, Mustang Sally entra di diritto nell’olimpo dell’atletica leggera australiana, avendo accumulato un oro e un argento olimpico, due ori e un argento mondiali, due ori ai giochi del Commonwealth nei 100 metri ostacoli e un oro e un argento nei mondiali indoor nei 60 metri ostacoli.


Originally published at Australia Sport.