Un altro olandese alla guida dei Socceroos

Sarà Bert van Marwijk a guidare i Socceroos in Russia

Dopo Guus Hiddink e Pim Verbeek un altro olandese sulla panchina dell’Australia

Il tecnico ha guidato l’Olanda alla finale persa contro la Spagna ai mondiali del 2010 in Sud Africa e l’Arabia Saudita alla qualificazione per Russia 2018, ma è stato scaricato dalla federazione saudita a Settembre.

van Marwijk è un tecnico pragmatico che è stato scelto come traghettatore per la rassegna mondiale, il suo contratto infatti non va oltre il 2018. Una scelta giusta dato il minimo tempo a disposizione per preparare la squadra per la competizione più importante al mondo.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/469481399

van Marwijk conosce già un i Socceroos, avendogli affrontati nel girone di qualificazione ai mondiali, un vantaggio rispetto a altri nomi, forse più affascinanti, circolati negli ultimi mesi dopo l’addio di Ange Postaecoglu. Roberto Mancini e Jurgen Klinsmann sarebbero infatti partiti da zero.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/826072416

L’altro nome che ha circolato insistentemente nei mesi scorsi è stato quello di Graham Arnold, ex allenatore dei Socceroos dal 2006 al 2007 e attualmente alla guida del Sydney FC campione in carica della A-League.

Pare Arnold abbia rifiutato le advance della federazione per non rischiare di bruciarsi in un’impresa molto difficile come quella di organizzare una squadra in pochi mesi per affrontare un girone molto impegnativo con Francia, Danimarca e Perù.

Arnold dovrebbe essere il successore di van Marwijk con l’obiettivo di preparare la difesa del titolo asiatico nel 2019.

Embed from Getty Images

http://www.gettyimages.com/detail/photo/864748830


Originally published at Australia Sport.