Sign in

Parque de la Memoria, Buenos Aires (Foto: Gustav’s. Fonte: Wikimedia Commons)

Dopo quasi 20 anni arriva la sentenza contro i militari che torturarono e uccisero 43 persone, cittadini sudamericani di origine italiana. Si tratta del secondo processo in assoluto, dopo quello in Argentina, a occuparsi esplicitamente degli intrecci del coordinamento repressivo delle dittature sudamericane negli anni ’70 e ’80. La sentenza fa giustizia a metà: dei 27 imputati, 8 hanno ricevuto l’ergastolo e 19 sono stati assolti. Tra i condannati ci sono vertici politico-militari di Bolivia, Perù e Uruguay.

Martedì 17 gennaio 2017 è il giorno della sentenza per il processo “Plan Condor”. Il processo, partito 18 anni fa, indaga i…


by Philip Di Salvo

Donald Trump and Hillary Clinton during the United States presidential election (Source: Wikimedia Commons)

US elections are just a few days ahead and Hillary Clinton and Donald Trump have already faced off three times in televised debates. Although foreign policy has been one of the most highly discussed issues, including the fight against ISIS and other terrorist groups, drone strikes have not been a substantial topic of discussion during either the campaigns or debates. Despite being one of the most defining elements of contemporary US military operations, the two major presidential candidates have not expressed themselves in-depth concerning what they plan to do with Obama’s policies.

On the one hand…


by Philip Di Salvo

US drone warfare has an ongoing accountability and transparency issue. Especially during the Obama years, a timeframe in which the use of drones in countries where no official war has been declared has escalated, the public has been given very little chance to access data and information concerning the scale and effects of the phenomenon. The official data on drone strikes released recently by the White House conflicted with the figures gathered and published by some NGOs over the past few years. …


Da 45 anni il mondo è impegnato nella più lunga delle guerre mai affrontate, quella alla droga.
Una guerra che ha comportato alti costi sociali, economici, sanitari rivelando in essi il suo fallimento.

È il momento di cambiare strada. Alcuni stati del mondo lo hanno fatto. Anche l’Italia, a partire dalla legge dell’Integruppo parlamentare “Cannabis Legale” la cui discussione inizierà il prossimo 25 luglio, ha l’occasione per farlo.

Proprio in vista di questa data con la nostra campagna NonMeLaSpacciGiusta lanciamo questo spot, per il quale numerosi musicisti — Alborosie, Boom Da Bash, Chief, Clementino, Fred De Palma, DJ TY1…


The White House has recently released figures of victims of drone strikes. But numbers are at odds with estimates of NGOs and there is still a great deal of information missing.

di Philip Di Salvo

Foto: Mapbox/Flickr

Contemporary US drone warfare and assassination program have always taken place under a disturbant veil of secrecy and lack of transparency.

Despite claims of his being “the most transparent administration in history”, Barack Obama has failed in providing substantial transparency and details about its drones operations. It was only on July 1st this year, at the beginning of the 4th of July weekend, that the White House finally released its long-waited figures concerning the number of victims involved in drones strikes. According to the three pages report, which only shows aggregated figures, CIA and US Army…


In Italia alla coppia di persone dello stesso sesso sarà consentita l’adozione del figlio del partner come alla coppia eterosessuale

Di Roberto Vergelli, vice presidente di Rete Lenford — Avvocatura per i Diritti LGBTI

Foto di Joyce Pedersen, Flickr, (Creative commons)

Il ruolo delle corti nell’affermazione dei diritti LGBTI

La sentenza della Corte di Cassazione n.12962 del 26 maggio 2016 oltre a costituire, per le ragioni che vedremo, un importantissimo approdo giurisprudenziale, si pone, per il particolare momento storico in cui viene alla luce (a ridosso dell’entrata in vigore della Legge Cirinnà) anche come espressione significativa del ruolo delle Corti di Giustizia nel percorso di affermazione dei diritti della comunità LGBTI.

Il caso

Due donne, legate da una relazione sentimentale, decidono, tramite procreazione medicalmente assistita, di dare alla luce una figlia. La gestazione viene portata a compimento…


Di Ahmed Ragab e Mustafa al-Marsafawi

Questo testo è una traduzione dell’articolo pubblicato in inglese su Jadaliyya — con il permesso della testata. L’articolo era apparso originariamente in arabo su Al Masry Al Youm

25 febbraio: il sit-in organizzato da CILD, Amnesty Italia e Antigone davanti all’ambasciata egiziana a un mese dalla scomparsa di Giulio Regeni (foto: CILD)

Nel freddo di metà dicembre, il ragazzo dai lineamenti europei uscì di casa nel quartiere di Doqqi, al Cairo, passando accanto a un edificio con la targa «Proprietà dell’artista Mohamed Rushdi». Dentro c’era una piccola palestra, davanti alla quale stazionavano sempre diversi giovani, che con i loro corpi imponenti coprivano un muro giallo sbiadito. …


Oggi CILD lancia Open Migration, un sito di informazione di qualità e analisi sul fenomeno delle migrazioni e dei rifugiati, per colmare le lacune nell’opinione pubblica e nei media. Ecco perché.

1,005,504 sono i migranti “irregolari” e i rifugiati giunti in Europa nel 2015 secondo i dati dell’Organizzazione Internazionale delle Migrazioni (OIM) raccolti al 21 dicembre*: 816,752 di loro sono arrivati in Grecia, 150,317 in Italia. È dalla seconda Guerra mondiale che l’Europa non vede numeri di tale portata.

Il motivo? Sono principalmente siriani vittime della guerra civile, seguiti da afgani, eritrei e iracheni, anch’essi in fuga da conflitti decennali…


Intervista a Davide Dormino, autore della scultura che ritrae Snowden, Assange e Manning

L o scorso aprile, durante il Festival Internazionale del Giornalismo, abbiamo organizzato alcuni incontri concentrandoci molto su privacy, sorveglianza di massa e ruolo dei whistleblower.

Due incontri hanno avuto particolare riscontro: un panel su privacy e sorveglianza di massa (dove per la prima volta Edward Snowden si è rivolto a un pubblico italiano) e uno sul ruolo dei whistleblower.

In quei giorni abbiamo anche conosciuto l’artista Davide Dormino, che ci ha raccontato di una sua scultura itinerante dedicata a Snowden, Julian Assange e Chelsea Manning dal titolo “Anything to say?”. …

CILD

Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili — Italian Coalition for Civil Liberties. Creator @open_migration e @nonmelaspacci Co-founder: @19mmproject

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store