Oculus Rift: pcmag.com

2016: la tecnologia che verrà, mese per mese

Siamo all’alba di una nuova era tecnologica. Ecco le previsioni per i prossimi 12 mesi ad alta intensità hi-tech

Si aprono domani 365 giorni intensissimi per il futuro dell’innovazione tecnologica. Ne abbiamo le scatole piene di aspettare gli occhialini di realtà virtuale, i telefonini che leggono la pupilla al posto della password e le auto che si guidano da sole. Viviamo nell’era della rete (e non da oggi), apprendiamo le ultime novità appena accadono nei lab al di là del pianeta.

Non raccontateci dunque che l’industria non è pronta a creare, il pubblico ad usare e la società a cambiare. Sicuramente non siamo pronti: non siamo più pronti ad aspettare che l’hi-tech del futuro accada. Perché lo vogliamo oggi. Per questo ecco 12 previsioni veramente “hot” per ognuno dei 12 mesi che disegneranno il 2016 che parte domani. L’augurio è uno solo: risentirci a dicembre per confermare ogni tecnologia (hardware e software) descritta di seguito, non più un sogno ma concreta realtà.

Gennaio

L’anno si apre con il Consumer Electronic Show di Las Vegas, CES per i più pigri. Tra smartphone, monitor, lavatrici, stampanti e tutto lo scibile hi-tech al mondo vogliamo solo mettere le mani su una cosa: i robot senzienti; quelli veri che rispondono alle cose che chiediamo, si muovono come noi e siano pronti a combattere l’Isis al nostro posto. Altrimenti anni di cinema sci-fi non saranno serviti a niente.

Febbraio

Il mese si conclude con il Mobile World Congress di Barcellona. Prima Apple terrà un evento dedicato ai computer, dove vedremo il nuovo iMac più potente e costoso e il MacBook Air 2. In Spagna invece sarà l’ora del primo smartphone con riconoscimento dell’iride, quel Galaxy S7 che finalmente venderà più dell’iPhone. Ora vediamo chi è un vero umano e chi un replicante.

Marzo

Il vero protagonista sarà Oculus con i suoi Rift. Dopo anni di attesa e il meritato titolo di “Godot” della tecnologia, la realtà virtuale domestica entra finalmente in casa e cambierà per sempre il modo di interagire con app e giochi.

Nello stesso periodo Google mette su strada il suo veicolo senza conducente; i modelli si venderanno da luglio ma già adesso sono disponibili i test drive presso temporary shop dedicati. Ci sentiremo tutti come l’istruttore di guida seduto al fianco dell’allievo alla sua prima messa in moto.

Aprile

Il governo degli USA lancia il primo drone di controllo sul territorio nazionale. Questa macchina volerà sulla testa degli americani quasi senza farsi vedere ma grazie ad una fotocamera con sensore ad alta risoluzione, saprò riconoscere il volto di presunti criminali e terroristi.

Intanto Facebook lancia il suo bottone “Non mi piace”. Il web viene invaso dalla voglia matta di dire al mondo quanto ci fanno schifo i post dei politici e quelli degli amici in vacanza al mare, mentre siamo nel buio di un ufficio, sognando che arrivi presto agosto.

Mike Flanagan

Stephen King pubblica “The importance to be Oculus” (la locandina è quella di un film del 2013 di Mike Flanagan), thriller sull’ossessione consumistica di digitalizzare ogni esperienza della vita umana, con la conseguenza della perdita della realtà.

Maggio

Alla conferenza dedicata agli sviluppatori Google I/O, Alphabet svela il nome del sistema operativo Android numero 7: Nutella. La partnership segue quella con KitKat quando con ogni confezione di barretta ai cereali e cacao si poteva vincere un tablet Nexus. Lo stesso succederà con i bicchierini più amati dai bambini e dai dentisti del globo: sotto il tappo la sentenza della vincita di un nuovo smartphone costruito con LG.

Pinterest

Ma l’interesse dell’edizione 2016 di I/O è l’arrivo dei primi indumenti nati dai lab di Project Jacquard, una tecnologia che trasforma ogni superficie in uno schermo touch, anche i jeans. Provate ora a strapparli o tenerli giù alle natiche: non vorreste far leggere a tutti i vostri WhatsApp no?

Giugno

Il momento del WWDC di Apple. Qui arriva iOS 10 e il nuovo OS X Alcatraz. La versione mobile porterà la lettura automatica di sms ed email da parte di Siri, l’assistente vocale di iPhone e iPad mentre gli sviluppatori avanzeranno una caterva di proposte per sfruttare al meglio il 3D Touch, ad esempio per bluffare a poker in multiplayer. Alcatraz renderà il Mac più simile allo smartphone (e viceversa) grazie all’integrazione delle funzioni di Continuity con cui si avvia un’app su iPhone e si continua ad usarla su OS X.

Giugno è però anche il mese degli Europei. L’occhio di falco è oramai una tecnologia consolidata a livello internazionale anche se il biscottone per l’Italia è dietro l’angolo.

La goal line technology

Luglio-Agosto

Notoriamente mesi calmi per il mondo hi-tech. L’Europa è concentrata sul torneo continentale mentre gli analisti discutono del nuovo ribaltone in casa BlackBerry, che intanto ha presentato altri due smartphone Android, abbandonando quasi del tutto OS 10.

I Linden Lab pubblicano la nuova versione di Second Life: Project Sansar.

Project Sansar

Settembre

Wurstel e birra tengono vivo l’interesse all’IFA di Berlino edizione 2016. Samsung lancia i Galaxy Note 6 e Note 6 Edge, oltre ad una versione degli occhialini Gear VR “retrocompatibile”, ovvero regolabile in dimensioni così da accogliere anche dispositivi più vecchi. Di rilevanza gli annunci di Asus (nuovi notebook ultraleggeri e ultrapotenti), Huawei (che ha copiato il lettore retina di Samsung) e Motorola, prima a cimentarsi nel mercato degli hoverboard, i monopattini a induzione corporea.

Apple annuncia il suo prossimo evento: l’11 ottobre con il titolo “Non avete ancora visto niente”.

Ottobre

Cadono le foglie e gli applemaniaci vanno in estasi. Arriva l’Apple Watch 2 con fotocamera, design rotondo (“abbiamo inventato l’orologio tondo” dirà Cook) e un Wi-Fi in grado di far funzionare il dispositivo senza un iPhone sempre vicino (anche per aggiornare contatti e messaggi). Delusione per chi attendeva uno smartwatch con slot per Sim (“per quello abbiamo già un telefono” — concluderà Cook).

L’iPhone 7 è un cellulare tutto nuovo: ha la ricarica ad induzione, come il Watch, è più snello e leggero e ha solo l’ingresso lightning per cuffie e altri accessori (tanto per la ricarica non serve più).

L’update minore è per la nuova famiglia di iPod, chiamata iPod Air, sembrano un iPhone 7 ma senza modulo telefonico e ricarica wireless. Hanno ancora l’ingresso jack 3,5 cm e sono venduti in 5 colori, tra cui il “Guns N’ Roses”, misto tra rosso e blu, in onore della reunion della rock band, presente all’evento.

Apple Watch 2 rendering: techgadgetcentral.com

Novembre

Il 4 novembre cominciano le vendite di iPhone 7 e iPhone 7 Plus. In America ci sono le elezioni, le prime trasmesse in diretta con un’app auto-aggiornante sugli smartwatch. I risultati dal vivo informano il mondo sull’andamento dello spoglio che subirà un ritardo per colpa di un hacking ai server governativi del Syrian Electronic Army, rivendicato però dai Lizard Squad.

Sony lancia la nuova PS Vita, che presenta un ingresso USB a cui attaccare i PlayStation VR, gli occhialini 3D gaming finora compatibili solo con la PS4.

Dicembre

Le nuove rivelazioni di Snowden mostrano che ben poco è cambiato nel panorama della sicurezza informatica. Il browser più sicuro che ci sia, DuckDuckGo, è costretto ad espatriare e spostare i server in Svezia, dove il tribunale di Stoccolma ha condannato per l’ennesima volta i fondatori di Pirate Bay (che intanto trasmettono in mirroring sfruttando i droni Aquila di Facebook).

Il gadget più desiderato e venduto del Natale è Oculus Rift in versione Mini a 299 euro: un occhiale con giochi non HD (a differenza della versione Classic) precaricati e scaricabili dall’Oculus Store. Nintendo chiude per sempre l’ecosistema Wii per favorire lo sviluppo di Next, una console portatile con visori incorporati. Oramai l’intrattenimento passa da un paio di lenti.