Osserva, misura, testa, confronta (e ripeti): quello che abbiamo imparato sulla tecnica dell’A/B testing, in collaborazione con ACI Informatica.

di Roberta Grimaldi, Daniela Iozzo, Paolo Guadagnoli*, Ilenia Tamasi**

Image for post
Image for post
Photo by erin walker on Unsplash

La tecnica dell’A/B testing può essere utilizzata per migliorare la user experience di un servizio digitale.

L’abbiamo sperimentata su Costi chilometrici, uno dei servizi di portata nazionale più utilizzati del sito aci.it. Il test A/B ha riguardato la fase di accesso autenticato al servizio, ipotizzando che questa — per quanto già performante — potesse essere migliorata analizzando come gli utenti usano il servizio.

L’A/B testing è un tecnica che consiste nel comparare due varianti di una pagina web (in un sito ma anche in una app) per individuare — in base agli indicatori di performance selezionati — quale delle due funziona meglio rispetto all’obiettivo della pagina. …

Modello di analisi e di dashboard per il sito di un Comune, utilizzando la piattaforma di web analytics open source Piwik

di Daniela Iozzo e Antonio Pascalis*

Image for post
Image for post
Cagliari, Palazzo Civico. Si ringrazia il Comune di Cagliari per la collaborazione

Nelle ultime settimane abbiamo avviato con AgID e il Team Digitale una sperimentazione di web analytics basata sulla piattaforma open source Piwik, per testare questo sistema di analisi dati e metterne alla prova le diverse feature. Il nostro obiettivo è quello di creare uno strumento centralizzato di analisi dei dati di traffico web a disposizione di tutti i siti web della Pubblica Amministrazione.

Tra i circa 40 siti che partecipano alla sperimentazione ci sono quelli di alcuni Comuni: questo ci permette di proporre un modello di analisi e reportistica basato su Piwik, ma che può essere facilmente riprodotto anche con altri sistemi di web analytics come Google Analytics. Quello che proponiamo è un percorso di analisi molto semplice da adottare anche per i Comuni più piccoli, consutabile con una dashboard online o trasformato in un report in formato pdf – magari da distribuire ogni giorno a tutti coloro che lavorano al sito (e non). …

Un modello di analisi delle ricerche dei cittadini di un Comune basato su Search Console di Google, utilizzando come esempio il Comune di Biella

di Daniela Iozzo e Mariachiara Marsella*

Image for post
Image for post
Biella, Museo del territorio. Si ringrazia il Comune di Biella per la collaborazione

L’analisi di cosa cercano gli utenti sui motori di ricerca prima di arrivare al nostro sito è una delle strade più veloci ed efficaci per farsi un’idea dei bisogni degli utenti e delle loro priorità, che non sempre coincidono con la visione di chi il sito web lo ha ideato o lo gestisce.

Quali sono le funzioni di base del sito di un Comune e le priorità dei cittadini? Contribuisci alla discussione sul nostro forum.

Poiché Google è il primo motore di ricerca in Italia, lo strumento più indicato per fare questa analisi è il tool Search Console. Prima di cominciare a osservarlo più da vicino, ti suggeriamo alcuni approfondimenti utili da tenere a portata di…

About

Daniela Iozzo

Content design @ Dipartimento per la trasformazione digitale — Presidenza del Consiglio dei Ministri

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store