FENICE

Quello di perdersi

è il terribile destino di alcuni.

Quello di ritrovarsi

è poi il triste declino di taluni.

Quello di perdersi

e poi ritrovarsi

è ogni giorno la condanna

è sensazione di bruciarsi

è emozione di rinnovarsi

è,

ogni giorno.

Quello di ardere qui

e in ogni dove

è ciò che è scritto per la durata

persa

ritrovata

rinnovata

di un’insoddisfatta fiamma.

Daniele Pecoraro