Organizzare un matrimonio: consigli ‘geek’ per sposi e invitati di nozze

Come sopravvivere a un evento così speciale, organizzarsi e coinvolgere amici e parenti senza rimanerne vittima inconsapevole

Manca un mese o forse poche settimane al giorno del fatidico evento e nella vostra testa non si è ancora accesa la lampadina che vi dice: “Cosa le/gli regalo per il suo matrimonio?” Ma non solo, a volte organizzare una cerimonia così importante è forse più difficile per un invitato che per chi ha la possibilità di affidarsi a un wedding planner con anni di esperienza alle spalle! Se siete capitati qui, molto probabilmente siete alla ricerca di consigli utili per diventare ‘un/a perfetta invitata/o di nozze’, oppure, seconda ipotesi plausibile, siete stati incaricati da un vostro caro amico di organizzare un evento speciale che lo riguarda da vicino. 
Quello che leggerete qui di seguito non sarà il solito decalogo di regole bon-ton da seguire durante un matrimonio ma una lista pratica che vi permetterà, se siete gli organizzatori improvvisati di un evento, di sentirvi meno in ansia sul da farsi e più focalizzati sui preparativi da seguire per ottimizzare al meglio il vostro tempo. A maggiore ragione se siete alla ricerca di un regalo di nozze ecco per voi alcuni consigli da seguire per trovarlo online.

Sei stato nominato per organizzare una festa o un matrimonio? Puoi provare a pianificare l’evento trasformandoti in un perfetto geek ‘nel posto giusto al momento giusto’. Qui di seguito abbiamo selezionato una serie di applicazioni e strumenti in grado di venire incontro alle esigenze più svariate e per tranquillizzare tutti gli utenti entrati nel circolo vizioso: ‘cosa faccio-cosa regalo-come mi organizzo?’
Una piattaforma molto utile in questi casi è Wunderlist. Nata per per organizzare task sul lavoro, può essere utilizzata da chiunque voglia ‘sharare’ una lista personalizzata con altri utenti. Basta semplicemente iscriversi e condividere gratis tutto ciò che serve con gli aiutanti per l’occasione. 
Un altro interessante spunto per non presentarsi con un ‘regalo sbagliato’, è Splitit, una colletta digitale che ricalca le logiche del crodwfunding ma con la possibilità da parte degli utenti di non iscriversi e di fruire di un utilissimo sistema di hashtag per pubblicare foto, spunti e video o una personale lista nozze non convenzionale.

Per le comunicazioni più spicce un consiglio è quello di utilizzare invece i ‘classici’ WhatsApp e Google Drive. Il primo utilissimo permette di creare liste, ad esempio per un evento a sorpresa. Forse non tutti conoscono una delle sue funzionalità più utili: senza creare un nuovo gruppo di conversazione e quindi alimentare l’effetto spam da parte di tutti i partecipanti, permette d’inviare un messaggio a più persone. Basta selezionare su ‘Menu’ > ‘Nuovo Broadcast’, inserire il numero della persona, procedere con ‘Crea’ per raggiungere tutti i destinatari. Lo spazio di archiviazione cloud di Google Drive vi permetterà invece di caricare documenti di file Word, Excel e Power Point e di crearne degli altri senza… perderli per strada (vengono salvati automaticamente!)

Se oltre al ricevimento dovete pensare avete al regalo e non sapete ancora cosa scegliere potete cercare aiuto su iWancy, un’app sia per iPhone che per Android, in grado di indirizzare anche i più indecisi, in base al budget e all’occasione, su quale regalo acquistare per non risultare mai banali. 
Sempre sul pezzo ‘eventi speciali’, per suggerire un tema di nozze al vostro amico che si sposa, potete provare con le bacheche di Pinterest. Creare moodboard digitali condividendoli con gli altri invitati e i festeggiati permetterà di personalizzare più facilmente il tema del vostro ricevimento. Un ultimo consiglio riguarda l’accompagnamento musicale. Fondamentale per creare l’atmosfera giusta è la scelta di una scaletta adatta a celebrare l’evento. In questo caso vi saranno utilissimi Spotify e My Wedding Music. Il primo per aggiungere una playlist collaborativa ovvero una lista di canzoni di gruppo condivisibile con tutti gli amici registrati sulla piattaforma; il secondo, specializzato nell’intrattenimento musicale ‘da matrimonio’ permette di salvare su CD le vostre playlist e di utilizzarle come sottofondo sul sito internet creato per l’occasione. Le risorse sul web sono però infinite, vale la pena sperimentare e quindi scovare nuovi possibili alleati.