Cambia lavoro (contains strong language)
Francesca Airaghi
4

Secondo me suona poco professionale anche questo post. Non leggo mai di avvocati, commercialisti, medici, notai che esortano i colleghi a cambiare mestiere. Forse queste professioni sono più strutturate mentre la nostra no. Non è regolamentata, si fa da casa, ha costi di investimento iniziali contenuti e tanti altri vantaggi che altre professioni non hanno. Inoltre, lavorando part time anche come PM in agenzia vedo che molti colleghi capaci e specializzati hanno tariffe che rispettano la media (bassa) del mercato, salvo poi fare prediche a destra e a manca, lamentarsi perché altri “chiedono 0,04” quando loro fanno la stessa cosa. I traduttori non sanno fare fronte comune ma sono in concorrenza spietata gli uni contro gli altri e ci sarà sempre la gara al ribasso.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.