Come perdere un cliente chiedendo un prezzo dignitoso per il proprio lavoro
Giulia Calli
3012

Ho fatto il freelance per alcuni anni, ma in un campo diverso: l’ingegneria aerospaziale. Proposte oscene a questo livello Non ne ho mai ricevute, ma la direzione intrapresa è quella, professionalità e qualità del lavoro non interessa più, l’unico obiettivo è strappare il prezzo migliore.

Non sono in grado di valutare un lavoro di traduzione e reazione di testi, per il mio non accettavo di scendere sotto i 40€ l’ora, anche perché il mio lavoro prevede la presenza costante sul sito del cliente, spesso a migliaia di km da casa (tutte le spese ovviamente a carico mio).

Ciò che rovina il sistema è anche la “filiera” troppo lunga, spesso tra me e il cliente finale verso c’erano due o tre intermediari.