17. Le macro caratteristiche del sistema digitale Griot

Pubblicazione nel canale mobile. Sistema di piattaforme. Libera creatività. Accessibilità. Sono quattro punti cardine del sistema digitale Griot, intorno ai quali ruotano tutti gli altri.

In questo articolo ci soffermeremo a puntualizzare le caratteristiche della tecnologia basata sul sistema digitale Griot. Non soltanto i quattro punti cardine enunciati nell’occhiello di questo articolo ma i requisiti del modello di promozione e comunicazione, innovativo e già disponibile.

In alcuni precedenti articoli
ci siamo soffermati sui dati relativi alle abitudini digitali degli utenti, in Italia e nel mondo, allo scopo di individuare il contesto e la conseguente necessità di una tecnologia come Griot, in grado di “Creare e pubblicare storie interattive, dinamiche, efficaci, e brand identity, in piattaforme mobili innovative e customizzate, senza la necessità di scrivere codice”. 
Per approfondire: 16. Lo scenario digitale: dai dati all’empatia

Ed abbiamo inoltre approfondito la necessità di “costruire narrazioni utilizzando nuovi linguaggi, adeguati al mezzo , alle aspettative e al gradimento dei target” sulla base delle analisi sui modelli di consumo degli utenti digitali di età superiore ai diciotto anni, riportate nel Global Mobile Report di ComScore. Per approfondire: 15. Il canale mobile ha superato il pc e le aziende si adeguano

Abbiamo provato a raccontare, per grandi linee, Cos’è la piattaforma digitale Griot, Cosa fa… e come cambia il modo di narrare storie nel canale mobile, negli ambiti di applicazione di questa nuova tecnologia. 
Per approfondire alcuni scenari:
9. Musei italiani. Innovare la comunicazione digitalizzando contenuti e servizi
10. La promozione degli eventi: come trasformarla in una storia coinvolgente 
11. Le storie digitali sono un concetto variabile 
12. Dare agli utenti quel che vogliono ma che non si aspettano

Il principio guida
Nella creazione del sistema di promozione web-cloud-mobile Griot, il principio guida è stato dall’inizio l’idea di creare uno strumento con le seguenti caratteristiche:
- pubblicazione nel canale mobile, perché è il dispositivo mobile che le nuove generazioni utilizzano in via quasi esclusiva; numerosi studi registrano un rapido aumento nell’utilizzo di smartphone e tablet con caratteristiche sempre più performanti, con una progressiva diminuzione dell’uso del pc. A ottobre 2016, con poche eccezioni fra cui l’Italia, il numero di accessi alla rete effettuati da dispositivi mobili ha superato il numero di accessi via pc; a maggio 2017 è accaduto anche in Italia e gli esperti lo ritengono un processo irreversibile. Per approfondire:
16. Lo scenario digitale: dai dati all’empatia 
15. Il canale mobile ha superato il pc e le aziende si adeguano

- attraverso piattaforme, poiché osservazioni effettuate da Apple e Google sulle abitudini dei propri utenti nel canale mobile, rilevano la costante diminuzione dei download delle app singole, in favore delle piattaforme ovvero contenitori di contenuti molteplici; facebook, instagram e youtube sono gli esempi maggiormente noti;

- idee e contenuti creativi sono gli elementi essenziali per una promozione efficace, per questo abbiamo creato lo storyboard cioè il software online, con un’interfaccia grafica, molto facile da utilizzare, per la creazione delle narrazioni da fruire attraverso la piattaforma mobile. Il sistema Griot libera creatività e nuove idee sollevando i detentori delle conoscenze dal doversi necessariamente rivolgere ad un softwarista, il quale, per quanto bravo e intuitivo, sarà comunque un filtro. Il sistema Griot non richiede la scrittura di alcuna riga di codice, prediligendo lo stile dei contenuti di qualità, immagini evocative e testi suggestivi;
Lo abbiamo raccontato nel primo articolo: 1. Storytelling fra i bit e le stelle

- accessibilità ed economicità: rivolgersi ad una casa software per farsi fare un’app per il mobile, oltre ad introdurre i limiti di cui al punto precedente, può essere molto costoso; le difficoltà tecniche e i costi alti, non consentono a soggetti con scarse risorse economiche l’accesso al canale di comunicazione mobile, malgrado abbiano contenuti di ottima qualità. Il sistema Griot, con la facilità d’uso e i soli costi di storage nel caso di utilizzo in modalità general purpose, consente a tutti di potersi promuovere in maniera innovativa. Il sistema può essere richiesto anche in modalità custom per specifiche esigenze comunicative, con servizio in white label. Il team di Griot è a disposizione per il supporto tecnico/operativo e, su richiesta, per il servizio editoriale;

- rispetto ai social, il sistema Griot consente memoria e conservazione: sono le caratteristiche mancanti alla comunicazione via social che il sistema Griot permette di recuperare; i social network, ad esempio facebook, sono efficaci strumenti di comunicazione statica e real time mentre il sistema Griot consente, oltre alla strutturazione dei contenuti per una fruizione dinamica e interattiva, la possibilità di creare narrazioni complete, dalle più semplici alle più complesse, sempre rintracciabili in piattaforma, modificabili in ogni momento; la caratteristica della conservazione consente di creare raccolte di contenuti, di archivi, di esperienze e di cartelloni eventi;

- rispetto al web, il sistema Griot implementa, per gli utenti, dinamicità e interazione nella fruizione: sono le caratteristiche mancanti alla comunicazione via web che il sistema Griot permette di recuperare; i siti web consentono la pubblicazione di grandi moli di contenuti ma tutte fruibili in maniera statica cioè, l’autore pubblica il suo materiale e l’utente legge, senza altra possibile interazione; con le funzionalità a disposizione, che l’autore può utilizzare combinandole in maniera ogni volta diversa, è possibile creare delle narrazioni dinamiche nella fruizione via canale mobile, configurando regole di evoluzione dello schema narrativo, anche interattive sia con l’ambiente sia con l’utente, per dare a quest’ultimo la possibilità di scegliere i contenuti da fruire, personalizzando l’esperienza di navigazione sulla base dello schema prefigurato dall’autore;

- custom e brand: il sistema Griot, che nella sua componente per il mobile è già disponibile negli store PlayGoogle e appStore per dispositivi Android e iOS, può essere clonato nella sua completezza (web-cloud-mobile), personalizzato nelle caratteristiche tecniche, nella grafica e nei contenuti, per la creazione di un servizio in white label identificativo di un brand.

Il sistema Griot, con le sue funzionalità, può essere efficacemente utilizzato in vari ambiti di valorizzazione territoriale, culturale, turistica, nella promozione degli eventi nonché per la costituzione di collezioni e archivi di esperienze.

Nel prossimo articolo scriveremo degli scenari applicativi del sistema digitale Griot e racconteremo alcuni esempi di piattaforma custom in white label.

Al prossimo post!
Il team Griot

Per parlare con noi, anche solo per curiosità, scegliete uno dei nostri profili
 — — — — — — — 
Seguici dai social:
facebook | twitter | medium | instagram
telegram canale pubblico | telegram contatto diretto

— — — — — — — 
Visita la nostra landing page www.grivium.com e richiedi un profilo autore #beagrioter
Guarda la pagina di login dello storyboard

— — — — — — — 
Scarica la piattaforma mobile general purpose
Griot per Android | Griot per iOS

Griot custom Android, un caso di narrazione eventi 
Griot custom iOS, un caso di narrazione eventi

— — — — — — — 
Di seguito un piccolo indice degli articoli precedenti
16. Lo scenario digitale: dai dati all’empatia 
15. Il canale mobile ha superato il pc e le aziende si adeguano 
14. Idee per il turismo nel #2017annodeiborghi 
13. Ecosistemi digitali 2017: il laboratorio per il turismo del futuro 
12. Dare agli utenti quel che vogliono ma che non si aspettano
11. Le storie digitali sono un concetto variabile
10. La promozione degli eventi: come trasformarla in una storia coinvolgente
9. Musei italiani. Innovare la comunicazione digitalizzando contenuti e servizi 
8. Call per Startup: com’è andata al Moleskine Innovation Day
7. Sui travel blogger e sul patrimonio del lifestyle 
6. Storytelling del territorio. 10 e se … a partire dal Carnevale di Venezia 
5. Custom in 3 aggettivi sulla piattaforma digitale Griot 
4. Cosa fa la piattaforma digitale Griot?
3. Cos’è la piattaforma digitale Griot?
2. Perché lo abbiamo chiamato Griot
1. Storytelling fra i bit e le stelle