Perdonami ma debbo, per esperienza, contestarti le premesse.
Marco Andrea Fichera
31

L’esempio del “c’è un informatico in sala?” però è un po’ fuori luogo. Gli informatici non riparano PC né cellulari, quello lo fanno i tecnici.

Il brutto è che molti tecnici informatici (o altre persone che per vari motivi lavorano con dispositivi di certi tipi) si auto-definiscono “informatici”, ovviamente senza nemmeno sapere cosa siano un algoritmo, una complessità indicata con O(n log n) o uno stack ISO/OSI.

La bottom line è che bisognerebbe far capire alle persone cos’è un informatico e che non basta dirsi tali per diventarlo. Con i medici questo concetto più o meno lo capiscono.