This story is unavailable.

Un modo per vincere le prossime elezioni c’è.

Chi promette la reintroduzione dell’art. 18 e l’abolizione dei voucher prende di sicuro 3 milioni di voti (cifr. referendum CGIL).

I votanti al referendum costituzionale 2016 sono stati circa 32 milioni, quindi i 3 milioni del referendum sui voucher equivalgono ad almeno il 9%.

E’ probabile che in quel 9% sia formato da 5% PD/Sinistra, 4% M5s/Lega/altri.

Interessa al PD unito il 4% dei voti rubati a M5s/Lega? Puntiamo tutto e solo sulla tutela dei lavoratori e proponiamo abolizione Jobs Act ed i voucher (da evitare correzioni che impediscano il voto popolare). Effetto collaterale: disinnesco totale delle correnti scissioniste.

Finale alternativo: scissione che porta via almeno un 7% al PD che scende su base nazionale sotto il 25% (22%?). La nuova forza parte dal 7%, prende quel 4% dal bacino dei lavoratori, arriva intorno al 12%, stravince M5s, perdono tutti.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.