Il Palermo sta per piazzare il sesto colpo in entrata della sessione estiva di calciomercato.

Si tratta di Cesar Falletti, trequartista classe ’92 di proprietà del Bologna ed erede di Igor Coronado per caratteristiche. Il responsabile dell’area tecnica Rino Foschi, che da tempo setaccia il mercato alla ricerca di un calciatore che possa raccogliere l’eredità dell’ormai ex numero 10 rosanero, avrebbe stretto la cerchia a due nomi: Falletti e Luca Clemenza.

Rispetto al giocatore di proprietà della Juventus, che all’occorrenza può ricoprire il ruolo di attaccante esterno in un 4–3–3, Falletti è certamente un trequartista puro. Due profili sostanzialmente diversi: Clemenza, pur essendo un calciatore di assoluta qualità, rappresenterebbe un innesto in prospettiva, un giovane da forgiare. Falletti, invece, pronto e strutturato, ha già dimostrato con la maglia della Ternana di poter fare la differenza nella categoria.

Falletti, in quel di Terni, ha giocato per ben quattro anni, collezionando 128 presenze e mettendo a segno diciotto gol. Fino a spiccare il volo in Serie A. Prestazioni, quelle offerte in Umbria dall’uruguaiano, che non sono certamente passate inosservate. Per questo motivo, il Bologna la scorsa estate ha deciso di puntare proprio sul classe ’92. Appena 308, però, sono i minuti giocati da Falletti con la maglia rossoblù.

Una stagione in chiaro-scuro, anche a causa di una serie di infortuni che lo hanno tenuto lontano dal rettangolo di gioco per diversi mesi. Un’avventura giunta al capolinea.

Nonostante il Bologna e l’entourage del ragazzo avrebbero voluto dare in prestito il giocatore in Serie A, Falletti non avrebbe mai chiuso le porte ad un possibile approdo in Sicilia. In B, infatti, il Palermo rappresenta di fatto la prima scelta, in virtù del prestigio e del blasone della società.

Foschi, dopo una corte serrata, avrebbe sbaragliato la concorrenza e rotto l’impasse, raggiungendo l’accordo con il Bologna sulla base di un prestito con diritto di riscatto in favore del Palermo stesso, grazie agli ottimi rapporti professionali e diplomatici che intercorrono tra il dirigente romagnolo e l’agente del calciatore, Daniel Delgado.

Falletti è a un passo, la trattativa è ormai ai dettagli…