TRE SCRITTORI SUL COMÒ

Workshop residenziale di scrittura narrativa. Campertogno, alta Valsesia, dal 29 ottobre al 3 novembre 2020. Per soli tre partecipanti. A casa dello scrittore Michele Marziani

Michele Marziani
Aug 17 · 5 min read
Image for post
Image for post
La locandina del workshop disegnata da Michele Isman

Per scrivere a volte è necessario vivere la scrittura.

Quello che propongo è molto più di un corso, di un seminario, di un laboratorio: è una condivisione, oltre che un autentico workshop. Un tempo che può arricchire, una disponibilità a spiegare e a mescolare gli strumenti del mestiere, ma anche la necessità dell’adattamento, del trovare percorsi insieme, dell’imparare a mescolare le idee, a regalarle e difenderle. A ritagliarsi spazi. A capire il valore del tempo. Anche quello di una passeggiata.

Per partecipare non basta iscriversi: occorre avere un progetto di scrittura, un’idea, un desiderio autorale da mettere a fuoco, un romanzo iniziato che non convince, un vuoto narrativo da colmare.

Sono molti anni che ragiono intorno a questo progetto. Lo ritengo un passo importante per chi crede nel potere delle parole.

DOVE ACCADE

Il luogo di questa iniziativa è casa mia, a Campertogno, provincia di Vercelli, alta Valsesia. Non proprio dietro l’angolo, da ovunque si arrivi. Giungere da lontano (o anche da vicino) è già un modo di entrare dentro al workshop. Significa infatti passare il tempo del viaggio a domandarsi se sia la scelta giusta, a ripensare al proprio progetto, a ricacciare i propri timori, a ricucire certezze, a ritrovare sorrisi e sicurezza in se stessi.

Image for post
Image for post
Image for post
Image for post
Image for post
Image for post

QUANDO ACCADE

Dal 29 ottobre al 3 novembre 2020.

Sei giorni: dal giovedì al martedì. Il giovedì si viaggia, si arriva, si prende confidenza con i luoghi e con le altre persone.

Venerdì, sabato, domenica e lunedì si lavora, con il respiro del tempo. Senza affanno e senza essere ributtati subito nella realtà. Confesso, ho pensato a lungo di lavorare solo sul week-end. Sarebbe stato più facile partecipare. Ma meno utile. Se davvero si vuole scrivere bisogna anche ingegnarsi a trovare il tempo e il tempo non fa sconti, non ammette scorciatoie.

Martedì mattina si tirano le somme e si riparte.

Image for post
Image for post
Image for post
Image for post
Image for post
Image for post

COSA ACCADE

Per dare vita a una piccola ma feconda comunità temporanea potranno partecipare sempre da due a tre scrittori alla volta. Non di più perché non lavoreremmo bene, non di meno, per lo stesso motivo.

Si vive insieme, si lavora insieme, si discute a ruota libera, si mangia insieme, si cucina insieme. Anzi, a proposito del cibo si trovano a tavolino punti di incontro su gusti, diete, limitazioni, convincimenti alimentari. Anche questo è un lavoro che migliora la scrittura.

Le giornate saranno scandite da un alternarsi di conversazioni, confronti, parti teoriche, lunghe passeggiate e momenti privati di scrittura. Il tutto sempre intorno ai progetti di ognuno dei partecipanti.

Il workshop si svolge soprattutto in casa. La mia casa è spaziosa, accogliente, fatta in gran parte di legno e pietra. È ben riscaldata. C’è il camino. Ci sono molte scale. Ci sono spazi e libri a sufficienza per tutti. C’è il wi-fi. Siamo a quasi 900 metri di altitudine, alle pendici del Monte Rosa. D’inverno c’è sovente la neve.

Image for post
Image for post
Image for post
Image for post
Image for post
Image for post

A COSA SERVE

A mettere (o rimettere) a fuoco il proprio lavoro. A costruirsi le basi per partire o per ripartire con una scrittura impegnativa. A capire se sono davvero le storie a chiamarci.

Secondo me è sufficiente partecipare una sola volta per mettere a punto il proprio lavoro, per impostare un libro. Una storia. Un percorso. Per schiarirsi le idee. Per partire con fiducia. Per decidere cosa farne una volta finito. Però potrebbero occorrere un altro incontro a metà strada e uno alla fine. O solamente uno finale. Ognuno lo decide da solo. Ogni workshop è disgiunto dall’altro.

QUANTO COSTA

Seicento euro, tutto compreso, anche il cibo da condividere.

Se si vuole si può dormire a casa, non si paga, sarete miei ospiti. Una stanza per ogni scrittore. Un bagno da dividere in due.

In alternativa ognuno è libero di appoggiarsi alle strutture ricettive del territorio (c’è anche un albergo a due passi da casa). Però la mattina si comincia facendo colazione insieme.

Chi volesse proporsi per partecipare mi scriva qui: michele@michelemarziani.org

Image for post
Image for post
Image for post
Image for post

ALTRE DATE

Oltre al periodo dal 29 ottobre al 3 novembre 2020 TRE SCRITTORI SUL COMÒ verrà ripetuto diverse volte nel tempo.

Le date indicative in cui si svolgerà il workshop sono queste. Chi volesse può già prenotarsi o chiedere disponibilità per altri periodi dell’anno:

  • dal 28 gennaio al 2 febbraio 2021
  • dal 25 febbraio al 2 marzo 2021
  • dal 25 al 31 marzo 2021
  • dal 22 al 27 aprile 2021
  • dal 27 maggio all’1 giugno 2021
  • dal 24 al 29 giugno 2021
  • dall’8 al 13 luglio 2021

OFFICINA DEL SUBLIME: LA NARRAZIONE MOTORE DELL’ANIMA

TRE SCRITTORI SUL COMÒ affianca e completa il tradizionale laboratorio di scrittura che tengo a Milano alla Fabbrica dell’Esperienza. Per l’anno accademico 2020/2021 il titolo è OFFICINA DEL SUBLIME: LA NARRAZIONE MOTORE DELL’ANIMA.

Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch

Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore

Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store