#AsoloBlogTour

Qualche mese fa, grazie all’Associazione Italiana Travel Blogger, di cui faccio parte, e alla collaborazione di Bell’Asolo e Discovering Veneto, ho avuto modo di visitare, insieme ad altre amiche e colleghe blogger, lo splendido territorio asolano, alla scoperta di sapori, cultura e natura, celati tra i comuni di Asolo, San Zenone degli Ezzelini e Fonte. Tre comuni che hanno unito le loro forze, ed è una ulteriore nota di merito, per attirare il pubblico verso la loro bellezza e forza turistica. Tre luoghi differenti, uniti dalla voglia comune di far emergere, con intelligenza ed eleganza, il grande potenziale turistico che celano, spesso sconosciuto ai più, che transitano nel Veneto per mete ben più note. Eppure vi assicuro che di luoghi splendidi questo territorio ne ha da vendere. Talmente tanti che due giorni possono essere solo un riassunto di quello che ci sarebbe da vedere e che si torna a casa progettando un periodo più lungo, magari in primavera, per ammirare anche colori differenti. Con Corrado ne stiamo parlando, e chi lo sa, tra qualche mese potreste leggere una seconda puntata.
 Nel frattempo vi racconto la prima, e sono certa che verrà voglia di partire anche a voi.
 Inizio dicendovi che il titolo del posto, #AsoloBlogTour, è l’hashtag che abbiamo usato in quei giorni per postare foto e commenti sulle meraviglie scoperte passo dopo passo.

Due giorni trascorsi tra risate e chiacchiere, bicliclettate e passeggiate, natura incontaminata, cibo, ricordi di epoche differenti, piccoli borghi e cultura, in un itinerario di viaggio che non posso che suddividere in tre grandi emozioni:

Tanto altro ci sarebbe da dire, ma se poi vi svelo tutto, che gusto avreste voi nello scoprire la magia di questo territorio con i vostri 5 sensi?
 Buon viaggio!!!

Se volete ulteriori consigli sull’itinerario non esitate a contattarmi lasciando un commento a questo post, sui miei canali social o con un messaggio privato! Sarò felicissima di aiutarvi!

Please follow and like us:


Originally published at mondovagandosenzameta.it on January 4, 2016.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Mondovagando’s story.