Yahoo: rubati dati di 500 milioni di utenti

Se hai un account Yahoo account dovresti cambiare immediatamente password. Se usi la stessa password per altri account online, dovresti cambiarla anche per questi.

Giovedì 22 settembre Yahoo ha annunciato di esser stata vittima di un grave attacco informatico nel 2014, durante il quale sono state rubate informazioni associate a 500 milioni di account. La società sta lavorando con le forze di polizia per determinare la provenienza degli hacker.

Anche se i dettagli dei dati sottratti non sono ancora stati rivelati, la società crede che possano includere informazioni personali quali username, indirizzi email, date di nascita.

Come proteggere i propri account

In situazioni del genere non si può che sottolineare l’importanza di utilizzare password sicure.

Ecco alcuni consigli per generarne:

  • Utilizzare una combinazione casuale di simboli, lettere maiuscole e minuscole e numeri.
  • Mai usare la stessa password per diversi account
  • Non utilizzare parole di senso compiuto: i cybercriminali le possono violare molto velocemente con dei programmi
  • Mai includere informazioni personali (come date di nascita, nomi di familiari, username) nella password.
Puoi gestire tutte le tue password in modo sicuro usando servizi come Norton Identity Safe

Ricordare decine di password complicate per i vari account è difficile, ma bisogna tener conto che i criminali informatici puntano proprio sul fatto che gli utenti riutilizzano la stessa password per diversi servizi. In questo modo possono violare diversi account in pochissimo tempo! Uno dei modi per non dover ricordare tutte le varie password è utilizzare un programma per gestirle in modo sicuro, come Norton Identity Safe.

Un altro accorgimento per proteggere il proprio account è attivare l’autenticazione a due fattori (conosciuta anche come verifica in due passaggi). Puoi attivarla per Yahoo qui.
 L’autenticazione a due fattori ti permette di verificare la tua identità fornendo informazioni addizionali, dopo aver inserito username e password. Generalmente ti viene chiesto di inserire:

  • Qualcosa di cui sei a conoscenza, come un PIN, una password o simili.
  • Un elemento in tuo possesso, come dei numeri sulla tua carta di credito o debito, un codice inviato tramite SMS oppure ottenuto attraverso un token.
  • Identificazione biometrica, come un’impronta digitale o la tua voce.

Per maggiori informazioni sulla sicurezza informatica consulta http://it.norton.com