Cocchiere: «Amico mio questa storia delle automobili non mi convince proprio»

Barista: «E perché?»

Cocchiere: «Non lo so, ci sono troppi interessi economici in mezzo. Se scomparissero i trasporti a cavallo ci sarebbero i maneggi che dovrebbero chiudere, lo stesso per i venditori di biada, un sacco di pony express senza lavoro… Ma poi scusa, pensi davvero che in tutto il mondo si andrebbe a creare una rete di pompe di benzina? Ci vorrebbero mille anni, infrastrutture, chi lo farà mai?»

Barista: «Si ma il futuro è quello»

Cocchiere: «Lascia perdere, non lo faranno mai fare»

Barista: «Ma non è che sei preoccupato?»

Cocchiere: «Eh be, oggi il trasporto delle persone è legato a me e pochi altri cocchieri, domani cosa succederà se un automobile potranno comprarla tutti? Ci saranno persone che non sapranno guidare e che vorranno trasportare altre persone in giro per il paese. Io ho la concessione statale per fare il cocchiere»

Barista: «Io credo metteranno delle regole, no?»

Cocchiere: «Naaaa, lascia perdere amico mio, questa tecnologia dell’auto è morta ancora prima di nascere, è un idea fatta da giovani pieni di inventiva e qualche anziano che vorrebbe diventare cocchiere e non ci riesce»

Barista: «Sei sicuro?»

Cocchiere: «Si, fidati di uno che fa il cocchiere da 40 anni».

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.