Nel cinquantenario del primo passo sulla Luna, Play — Festival del gioco di Modena propone eventi di gioco dedicati al tema “Corsa allo Spazio”.

“Un piccolo passo per un uomo, un grande balzo per l’umanità”. Con queste parole Neil Armstrong annunciava al mondo di aver posato il piede sulla Luna, il 20 luglio di 50 anni fa. Per decenni le due superpotenze, USA e URSS, si erano sfidate sul terreno dell’esplorazione spaziale a colpi di pionieristiche innovazioni. La frase di Armstrong segnò il culmine di quella grande epopea tecnologica: la corsa allo spazio.

Il 20 luglio 1969 Neil Armstrong posò piede sulla Luna

Play — Festival del Gioco, che si terrà a Modena il 5, 6 e 7 aprile, celebrerà il cinquantenario di quel passo indimenticabile dedicando l’edizione 2019 al tema “Corsa allo Spazio”


Con oltre 35000 presenze in fiera e migliaia in città, si è conclusa la nona edizione di Play — Festival del Gioco, e lo staff è già al lavoro per il decennale che si festeggerà il 7 e 8 aprile 2018.

“ModenaFiere e lo staff sono già a lavoro per la decima edizione di Play, che sarà occasione di gradi festeggiamenti” assicura il direttore artistico Andrea Ligabue.

L’edizione 2017, che ha registrato il numero di presenze più alto, conferisce a Modena il primato indiscusso di capitale italiana del gioco.

“Per dare qualche numero entrando più nello specifico, solamente la ludoteca de La Tana dei Goblin, che è uno dei partner di Play, ha fatto oltre 1300 prestiti; nei tavoli da essa gestiti sono state giocate più di 3000 partite e sono state messe a sedere circa 12mila persone” afferma Ligabue.

Molto…


Si gioca per divertirsi ma giocare può essere anche un’occasione per riflettere, pensare, sensibilizzare. Il gioco è senza dubbio uno dei linguaggi del XXI secolo e non dobbiamo quindi stupirci che esso affronti anche temi a volte delicati. Il Festival del gioco di Modena, con la sua proposta ludica ampia e variegata, è senz’altro l’occasione giusta per potere avvicinarsi anche, giocando, a temi importanti…

Il “non dirlo a nessuno” — intesa sia come scelta di un individuo di non esternare il proprio orientamento sessuale, sia come imposizione della famiglia, della società o della cultura, di tenere ben nascosta qualunque inclinazione non eterosessuale, è un atteggiamento ancora molto diffuso. Da qui prendono forma i due giochi Resti in Famiglia e Let’s Come Out che il 1 e 2 aprile dalle ore 13 si potranno provare a Play — Festival del gioco, presso il padiglione C.

Resti in Famiglia mira a stimolare genitori e figli al dialogo e alla condivisione, così da creare i presupposti necessari…


Particolare della “Guerra di Modena” — Sala del Fuoco, Palazzo Comunale di Modena

A Play si gioca la storia. E si impara, a tutte le età. Il tema storico prescelto dall’edizione di quest’anno è Mutina e il mondo romano: giochi, incontri, conferenze a tema e un urban game che fra storia, gioco e azione scenica fa rivivere un episodio che decise il futuro di Roma: la “Guerra di Mutina”, del 43 a.C.. Da quello scontro uscì vincitore Caio Giulio Cesare Ottaviano, futuro primo imperatore di Roma con il titolo di Augusto.

A Play, la storia di Mutina si potrà giocare ed approfondire attraverso offerte per palati ludici differenti, che spaziano tra generi e livelli diversi tra loro.

La guerra di Mutina. Il destino della Repubblica in gioco”

Quando: venerdì 31/3: 15.00–17.00; sabato 1/4: 11.00–15.00–17.00; domenica 2/4: 11.00–15.00–17. 00. Ritrovo in Piazza Grande, durata: 1h 30’(prenotazioni a: info@cronoeventi.it)
Dove: Modena, Piazza Grande

Fiore all’occhiello delle proposte dedicate al tema storico è l’urban game “La guerra di Mutina. …


Un viaggio inizia quando esci di casa, non quando arrivi in un posto. E il gioco, al pari del viaggio, è un’esperienza di divertimento attivo che ti porta ad esplorare, sperimentare, sorprenderti, conoscere.

Ogni anno in Italia escono centinaia di titoli di giochi con tante novità in grado di appassionare persone di qualsiasi età; in tutti i giochi puoi trovare qualcosa da imparare che va oltre l’esperienza del gioco stesso e quelli da tavolo che hanno un nesso con il mondo dei viaggi sono davvero numerosi.

Da sempre, infatti, molti tabelloni non sono altro che mappe, plance, pezzi di città o di planisfero. …


Photo by Stefano Meo

In Italia c’è un settore che sta prendendo sempre più piede, quello delle piccole realtà artigiane che producono costumi per il mondo del Larp e del Cosplay, e partecipando a eventi e fiere vivono di questa attività.

Il Fuorisalone di Play riserva uno spazio particolare a questi artigiani della moda del gioco, un mercatino dove gli appassionati così come qualsiasi cittadino, potranno trovare delle vere e proprie chicche per personalizzare il guardaroba di tutti giorni o per partecipare a un gioco di ruolo dal vivo senza trascurare alcun dettaglio.

Dall’armatura al dettaglio in cuoio, al vestito in stoffa fino all’arma in lattice, dal 31 marzo al 2 aprile 2017 arriveranno in piazza Roma a Modena proposte da artigiani di tutta Italia, come Stefano Meo (www.stefanomeo.it) …


Il mondo del gioco verso una nuova direzione

Munitevi di smartphone e l’avventura può cominciare. A Play, che ancora una volta si dimostra all’avanguardia per quello che concerne il mondo del gioco, verrà presentato in anteprima Ascensum, un gioco di carte in cui il reale e il virtuale si incontrano grazie alla Sensing Board, un innovativo tabellone di gioco in grado di inviare a uno smartphone i dati e la posizione delle carte attraverso un’apposita app.

Ascensum rappresenta una novità assoluta, indice di una nuova direzione verso cui il mondo del gioco sta andando, evolvendosi, ovvero verso una commistione tra…


Photo by Michal Parzuchowsk

Come sostiene il poeta Valerio Magrelli, “Il gioco d’azzardo è il contrario del gioco, ed è assurdo che abbia lo stesso nome”.

Play — Festival del gioco ci tiene a marcare la propria distanza da questo fenomeno che ormai è diventato una piaga sociale (in Italia, i giocatori abituali, ovvero le persone che partecipano a un gioco in denaro, almeno una volta a settimana, sono circa 30 milioni ovvero circa metà della popolazione), e lo fa con la conferenza “Nati per giocare. …


Al Fuorisalone di Play, la sicurezza sul lavoro si impara divertendosi

Prendersi cura della sicurezza delle persone sul lavoro, giocando. Questo l’obiettivo del gioco di ruolo “PratiCARE la sicurezza” che si terrà all’interno del Fuorisalone di Play — Festival del gioco il 1 aprile 2017 dalle 14 alle 18 in Largo San Giorgio in centro a Modena, per sensibilizzare le piazze su un fenomeno che in Italia registra numeri preoccupanti. …


Debutta a Play — Festival del gioco la prima Escape Room Tripla al mondo. Titanic:2099, la prima astronave da crociera aperta ai civili vi aspetta a bordo

Un’ora, una stanza, una storia. Per sentirsi detective in missione, salvatori della patria, pirati all’avventura. È questo il bello della Room Escape, gioco di squadra dove l’altro fa davvero la differenza e collaborare non è un’opzione ma l’unica possibilità per rimanere in gioco. E ogni giocatore è protagonista al pari degli altri di una storia scritta per lui, per fargli scoprire una nuova esperienza e indossare nuove scarpe per nuovi cammini. …

Play: Festival del Gioco

Play: Festival del Gioco è la più grande Ludoteca d’Italia. A ModenaFiere il 1e 2Aprile 2017, in città a partire dal 31Marzo. www.play-modena.it

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store