La giraffa lamarckiana

Fino all’Ottocento nella savana

viveva la giraffa lamarckiana:

ciò che acquisiva nell’esistenza

lo tramandava alla discendenza.


Lungo i millenni aveva sviluppato

un collo minuto e smisurato

con cui brucava sul Ruwenzori

tremila metri sopra i predatori.


Si estinse per questo piano piano,

non avendo parato il deretano:

caso, necessità (e selezione laicista)

sostennero la giraffa darwinista.