Questo e il Fronte Nazionale Popolare

CIO’ CHE E’ ACCADUTO, ERA GIÀ’ STATO, E CIO’ CHE DEVE AVVENIRE SI E’ GIÀ’ VERIFICATO, ED EGLI STESSO CONTINUA A CERCARE CIO’ CHE SI PERSEGUE.
Se gli Uomini conoscessero la loro forza, oggi Noi non scriveremo nulla.
Domenica scorsa un uomo ci disse: ” che fare, sono solo “, gli rispondemmo: ” non sei solo ecco qui ci sono i tuoi Commilitoni, la tua squadra, la tua Camerata”.
Noi oggi lavoriamo nella funzione pubblica, siamo dipendenti, operai, imprenditori, commercianti siamo la spina dorsale della NAZIONE, dalla Sicilia alla Valle D’AOSTA.
SIAMO MILIONI.
SIAMO LO STATO.
Non siamo qui per convincere nessuno, non siamo qui per distogliervi dai vostri ideali, seguite i partiti ed i movimenti che volete, siamo qui per unici a Voi in un unico scopo,riconquistare l’UGUAGLIANZA che appartiene al Paese, riconquistare il territorio centimetro per centimetro, ed essere visibile dal più piccolo paese alla più grande città d’ITALIA.
Il nostro Lavoro, la nostra famiglia la nostra più grande DIGNITÀ’.
Istruiremo i nostri figli ed i nostri nipoti, ci ricorderanno con ONORE.
L’Onore sarà conquistato sul campo, la nostra sarà una marcia silenziosa, assordante per chi non aspira all’unione del POPOLO D’ITALIA.
L’unione dei nostri cuori ci renderà i NUOVI ARDITI DELLA NAZIONE.
Perché noi parliamo ai Cuori degli Uomini, quei cuori afflitti, quei cuori spezzati, quei cuori doloranti.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.