Investire su se stessi

Si sente spesso gente che parla, a volte anche a sproposito, di investimenti i più fantasiosi che si possano immaginare.

Tanti di costoro poi li si ritrova tempo dopo a lamentare il fatto che quei loro investimenti non hanno dato i frutti sperati.

Raramente, per non dire mai, si sente gente dire: “Ho deciso di investire su di me e sulla mia formazione”.

Questo fatto temo sia legato al fatto che, in barba al famoso detto che recita “Non si finisce mai di imparare” in troppi pensano, ahimè, delegano la formazione a chi è nell’età canonica per farlo.

Così facendo però queste persone perdono l’occasione non solo di imparare qualcosa di nuovo ma anche quella di investire sull’unico “bene” davvero prezioso e che mai provoca perdite nè si svaluta: se stessi.

A queste persone voglio ricordare quello che disse Marina Keegan: “Il concetto che sia troppo tardi per imparare non è solo comico. È assurdo! Possiamo, anzi DOBBIAMO, imparare qualcosa di nuovo.

D’accordo!

Questa citazione è tratta dal discorso pronunciato il giorno della sua Laurea ed era rivolto a laureati che con lei raggiungevano l’ambito traguardo però il concetto di base è valido per chiunque.

Se volete cimentarvi in qualche nuovo corso allo scopo di arricchire il vostro bagaglio culturale e personale mettete da parte i falsi, falsissimi, timori di “essere fuori tempo massimo” e buttatevi! Vedrete che non ve ne pentirete!