Questa volta non c’è un titolo; non è un articolo, non è una descrizione, non é un pensiero, ma é una semplice emozione. Emozione scaturita da una piccoli intensa chiacchierata, contornata da note musicali in successione. Note che formano una grigia melodia, forse un po’ troppo grigia…io la reputo melodia pensierosa. Ecco quando queste note mi toccano mi fanno pensare, penso ad un piccolo omino che si affaccia in una fessura sul mio torace e ne guarda dentro..anzi, meglio ancora, inizia una conversazione con le mie emozioni. Questa forse è la mia natura, forse questo è il risultato…beati voi che avete scoperto il vostro risultato, io devo ancora trovare gli addendi.

Non sono triste, sono solare, allegro e positivo; semplicemente mi emoziono, semplicemente sento la tormenta, ne sento il rumore, ne vedo il colore. Ne vedo il mio riflesso dentro.

Like what you read? Give ShortDeepCoffee a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.