IL PIANO

Durante l’Ascensione, Gesù gettò un’occhiata verso la terra che stava piombando nell’oscurità. Soltanto alcune piccole luci brillavano timidamente sulla città di Gerusalemme.
L’Arcangelo Gabriele, che era venuto ad accogliere Gesù, gli domandò:
"Signore, che cosa sono quelle piccole luci?".
"Sono i miei discepoli in preghiera, radunati intorno a mia madre. E il mio piano, appena rientrato in cielo, è di inviare loro il mio Spirito, perché quelle fiaccole tremolanti diventino un incendio sempre vivo che infiammi d’amore, poco a poco, tutti i popoli della terra!".
L’Arcangelo Gabriele osò replicare:
"E che farai, Signore, se questo piano non riesce?".
Dopo un istante di silenzio, il Signore gli rispose dolcemente:

"Ma Io non ho un altro piano...".

Tu sei una piccola fiaccola tremolante nell’immensità della notte.
Ma fai parte del piano di Dio. E sei indispensabile.
Perché non ci sono altri piani.
Hai in mano una fiaccola accesa: 
se la tieni ben diritta, la fiamma sale verso il cielo; 
se la inclini, la fiamma sale sempre verso il cielo; 
se la rovesci, volgerà forse la fiamma verso terra? 
In qualunque posizione tu la metta, 
la fiamma non conosce altra via: va verso il cielo”.
(Sant’Agostino)
Show your support

Clapping shows how much you appreciated Silva Giromini’s story.