PERCHE’ BERE ACQUA AL MATTINO

Il nostro organismo è fatto per gran parte di acqua e questo elemento essenziale si consuma continuamente, non solo con l’attività fisica ma anche con la respirazione e la sudorazione. Persino mentre dormiamo il nostro corpo consuma parte dell’acqua di cui è composto.

Senza acqua il corpo umano si debilita e muore. Bambini ed anziani subiscono in modo particolare l’effetto della disidratazione e sopravvivono meno senz’acqua. Gli adulti riescono a “tirare avanti” qualche ora in più, ma gli organi ne vengono compromessi e così pure l’attività cerebrale.

L’importanza di bere acqua appena svegli al mattino deriva da un’antica tradizione giapponese usata molto per curare e guarire addirittura malattie importanti come ad esempio gastrite, dissenteria, vomito, diabete, nausea, asma, malattie renali, bronchite, colesterolo, mal di testa, dolori muscolari, accelerazione cardiaca, costipazione, dolori mestruali, malattie dell’utero, malattie di gola, naso, orecchie e occhi.

Capiamo quanto bisogno abbiamo di una certa quantità di acqua all’interno dell’organismo per far funzionare correttamente tutti gli organi vitali: cuore, polmoni, reni, ecc.

L’ideale per un adulto sarebbe bere 1,5–2 litri di liquidi al giorno, ma le quantità variano parecchio in base alle temperature ambientali, all’attività fisica da allenamento e da lavoro.


Perché è meglio bere appena svegli?

Adottando questa sana abitudine, oltre a sentire un immediato beneficio, il nostro organismo elimina più rapidamente le tossine e gli altri scarti che produce il corpo durante la notte.
Secondo alcuni studi bere acqua appena svegli favorisce un’accelerazione del metabolismo che aiuta persino la perdita di grassi in eccesso provocando un senso di sazietà che ci evita di mangiare di continuo.

Un altro importante aspetto è la regolarizzazione della temperatura corporea e la giusta idratazione degli organi vitali: questo permette una preparazione ad un migliore assorbimento dei nutrienti della colazione.

Come fare?

Se il nostro corpo e principalmente formato da acqua bisogna cambiarla spesso.
Un ottimo modo é quello di bere circa 700/800 cl appena svegli.

Ecco come faccio io.
Appena sveglia, prima di lavarmi i denti, bevo 4 bicchieri di acqua da 200cl circa: devi sapere che nella bocca durante il sonno si accumulano batteri buoni e cattivi che ci sono utili per ripopolare la flora batterica nell’intestino e bevendo, i batteri tornano giù.
Successivamente mi lavo i denti e per 45 minuti dopo non bevo e non faccio colazione: in questo modo il corpo, e soprattutto gli organi, si prepara a ricevere i nutrienti della colazione prima e dopo essersi lavati i denti.

Non dimenticare una cosa importante però: dopo ogni pasto principale (colazione, pranzo e cena ) non bere né mangiare nulla: questo favorirà la tua digestione.

Per chi ha problemi di salute o é avanti con l’età, dovrebbe cominciare ad abituare il proprio organismo ad un cambiamento graduale, cominciando a bere un solo bicchiere di acqua ed aumentando gradatamente nelle settimane a seguire.