Medium a pagamento
Martino Pietropoli
584

Martino Pietropoli, a me non sembra del tutto attendibile ciò che dici per i seguenti motivi: 1) Tu hai lavorato per la promozione della piattaforma in Italia, quindi i tuoi non sono i commenti di un utente qualunque, ma di una parte interessata. 2) Ho letto diversi post e commenti di utenti americani che hanno ricevuto l’email di Medium a sottoscrivere l’abbonamento in vista di una eventuale futura collaborazione come scrittori a pagamento. A quanto pare molti di loro sono rimasti sorpresi in quanto persone non dotate di un pubblico di lettori particolarmente folto, ne avendo mai pubblicato post di particolare successo, quindi non sono riusciti a spiegarsi come mai si chiedesse una collaborazione a loro. L’impressione degli utenti americani è che queste email siano state inviate random, cioè a caso, usando l’esca della collaborazione per ottenere sottoscrizioni. 3) Una cosa che non hai detto, ma che invece risulta chiara dalla email ricevuta dagli utenti americani (che io ho letto, perchè è stata copia/incollata in un post da un utente americano e poi cancellata il giorno seguente, ed era una mail completamente diversa da quella che abbiamo ricevuto noi), è che Medium pagherà gli utenti che scriveranno di argomenti decisi dalla piattaforma.

Like what you read? Give Wiki Vic a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.