La guerra stellare di J.J. Abrams

Perché avrebbe potuto essere l’uomo giusto

Credits: Stefano Adamo

“J.J., cosa succederà ai nipoti di Darth Vader?” A chiederlo è George Lucas in persona. Quella che può sembrare una normalissima domanda di chi ha comprensibilmente a cuore il destino di Star Wars, perché l’ha ideata e ci ha lavorato per buona parte della propria esistenza, è in realtà la domanda di un padre apprensivo, che si sincera delle scelte del figlio ormai adulto — adottivo, nel caso di J. J. Abrams — o addirittura di un nonno che sta imparando a trasferire le ansie dal figlio ai nipoti (appunto). Continua a leggere su Prismo.