FOLLIE GRILLINE A TORINO

Oggi, 5 maggio 2017

sono a Torino per l’Assemblea nazionale delle Socrem (società per la cremazione)

La socrem torinese organizza una visita al cimitero monumentale dove c’è il forno crematorio ecc. e ci viene a prendere, noi delegati, in albergo con un pullman, noi entriamo e visitiamo il cinerario, i giardini ecc. all’uscita………… la sorpresa, il pullman è bloccato da una macchina civetta dei vigili urbani torinesi che, vedendolo sostare fuori dal cimitero hanno pensato bene di fargli un controllo a campione, risultato scoprono che il giorno di pasquetta, 17 aprile scorso, lo stesso autista aveva effettuato un servizio a Montecarlo durante il quale era stato alla guida del mezzo per un paio d’ore in più del dovuto.

a quel punto i tre “ispettori” degli zelanti vigili urbani torinesi “per la nostra sicurezza” bloccano il mezzo e l’autista e intimano alla ditta di portare immediatamente 1200 euro in contanti (solo in contanti e dovevano essere contanti “certificati” della ditta) per il pagamento della multa.

Per fare tutto questo ci sono volute circa un paio d’ore durante le quali un gruppo di 35 persone totalmente estranee ai fatti si sono trovate di fatto SEQUESTRATE da questi tre personaggi e alla fine costrette a prendere dei taxi (7) per recarsi dove dovevano andare (nonostante avessero già pagato il pullman!

Ora io mi domando non sarebbe bastato elevare la multa all’autista e farci ripartire? anche in considerazione del fatto che non si trattava di una piccola azienda familiare ma della più grossa agenzia di noleggio con autista di Torino!!!!!!!!

Io giuro che la tentazione di denunciare il Comune di Torino per sequestro di persona è stata grande! ma una cosa è certa NON SI PUO’ CONTINUARE COSI’! I GRILLI LA DEVONO SMETTERE DI VESSARE LA GENTE CON LA SCUSA DELL’ONESTA’ CHE NON SANNO NEPPURE DOVE STIA DI CASA!

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.