Image for post
Image for post
Photo by Charles Deluvio on Unsplash

Last year, more or less around this time, I was considering the idea of ​​having my own website, mainly to have a portfolio of my personal projects and a small blog.

Shortly after I finally had my site, created with Gatsby and hosted on Netlify, in which I used to add my public projects on Github and the new posts that I was going to write.

Going back to about a month ago, I started noticing some problems with my current site, I first wanted to improve it graphically and simplify it, i wanted to use VueJS, mainly for learning purposes, and above all I wanted to automate the process of adding articles and projects, using the Github API and Medium RSS Feed. …


Image for post
Image for post
Photo by Lianhao Qu on Unsplash

Dopo lo Strategy Pattern, il pattern successivo che il libro “Head Design Pattern” affronta è l’Observer Pattern.

Questo pattern permette di notificare eventuali “osservatori” di un cambio di stato avvenuto nel soggetto principale.

L’implementazione che ho sviluppato è composta principalmente da due attori, un “Subject” e degli “Observer”, cioè un soggetto che ha un suo stato, e degli ossevatori che riceveranno una notifica ogni volta che lo stato del soggetto verrà modificato.

La classe Subject presenta due proprietà, uno stato, che nel mio caso è una semplice stringa, e una lista di Observers, che rappresenta la lista di osservatori in attesa di nostri aggiornamenti. La struttura dei metodi è invece molto semplice, oltre ai metodi “AddObserver” e “RemoveObserver” che permettono aggiunta e rimozione degli observers dalla lista, e al metodo “GetState” che ritorna lo stato corrente, abbiamo “SetState” e “UpdateObserver”. …


Image for post
Image for post

Da qualche giorno, sfruttando le ferie natalizie, ho deciso di iniziare a leggere il libro “Head First Design Patterns”, per avere un’idea di quali sono e di come sfruttare i design patterns.

Il libro contiene vari patterns, i piu famosi e utlizzati, e ho pensato che semplicemente leggendo e studiandolo non avrei compreso a pieno il funzionamento e il come implementarli in progetti reali, ho deciso quindi per ogni pattern analizzato nel libro, di implementarlo in un piccolo progetto di test, e di inserirlo in un post del blog.

Il primo pattern affrontato nel libro è lo “Strategy Pattern”, la sua funzione è quella di poter cambiare dinamicamente l’algoritmo usato in un metodo di una classe. …


Image for post
Image for post

Quest’anno dopo anni di attesa con una misera ADSL, anche nel mio piccolo paese è finalmente arrivata la connessione in Fibra grazie ad Open Fiber, chiaramente per tutto il paese tranne che per la mia via.

A seguito di varie peripezie che non starò qui a raccontare, ad oggi, dopo 6 mesi dalla richiesta di attivazione, sono ancora con la mia ADSL, principalmente per un errore nel DB di Open Fiber, che mostra la mia via come coperta con la tecnologia FWA (Wireless) invece che con tecnologia FTTH (Cavo), nonostante io abbia letteralmente il cavo in fibra ottica in salotto.

Sono quindi in attesa che Open Fiber sistemi questo errore e di conseguenza ormai controllare il sito di Open Fiber è diventato parte della mia routine mattutina. …


Image for post
Image for post
Photo by Sai Kiran Anagani on Unsplash

Da qualche settimana sto sviluppando una piccola API in Asp Net Core, che servirà come backend per un progetto personale che sto portando avanti, un’app in react native per il tracking dei libri.

L’Api è praticamente conclusa se non per qualche aggiustamento, ma essendo solo un backend per un progetto personale, non ho particolare interesse a rilasciarla sfruttando servizi come Heroku o Azure AppService, ho deciso quindi di tenerla in locale, sfruttando però le pipelines di DevOps e un “Home Server Linux” che utilizzo come Media Server, dove andrò ad eseguire l’api.

Uno degli scopi del progetto infatti è quello di prendere confidenza con alcune tecnologie per me nuove, principalmente AspNet Core, Entity Framework, Automapper, e per l’appunto DevOps sfruttando le Pipelines, cosi da poter automaticamente avere una versione sempre aggiornata dell’api pubblicata sul mio server, ad ogni commit effettuato. …

About

Alex Pagnotta

Sono Alex Pagnotta, ho 22 anni, e sin da piccolo ho sempre avuto una grande passione per tutto quello che riguarda l’informatica e la programmazione.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store