La “diversità” di Telegram
Giorgio Robino
133

Articolo interessante, sono anche io dell’idea che il conversational commerce sia un inevitabile passo nel prossimo futuro. Quello che però mi chiedo è quanto Telegram riuscirà a cavalcare quest’onda, su cui i principali player (ben più grandi) stanno già puntando da qualche anno. 
Ed è mia opinione che l’open source in questo specifico caso non sia la carta vincente

Like what you read? Give Andrea Ramazzina a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.