Perché ho deciso di lasciare Twitter e Facebook
Alfonso Fuggetta
35318

Buonasera Professore.

Sono un suo follower su Twitter e mi spiace molto di questa decisione. Capisco le sue ragioni e le ritengo validissime, ma consideri che spesso per ogni risposta indesiderata e irritante che riceve ci sono molte persone d’accordo con Lei che magari non risultano così evidenti. Non le scrivo questo per forzare la sua decisione ma per dirle che la situazione potrebbe essere meno disperata di quel che sembra.

Le auguro di poter trovare nella sua scelta un rapporto più sereno e proficuo con i social, croce e delizia del nostro tempo.

E grazie per quanto, grazie all’attività del suo account, potevo visualizzare sulla mia home: contenuti sempre di qualità e arricchenti da cui imparare qualcosa.