Messaggi gentili al posto dei divieti fanno quasi tutto in una comunicazione che punta a un’azione fisica, specie nel campo dell’amministrazione pubblica

Photo by Belinda Fewings on Unsplash.

Vietato non giocare.


“Il calamaro gigante” di Fabio Genovesi è la storia di una meraviglia subacquea di cui facciamo parte tutti quanti.

Del mare non sappiamo nulla.
Nulla di nulla, eppure il mare è quasi tutto.


Una buona comunicazione comincia dai primi punti di contatto: ad esempio coi mitici volantini appesi sulle porte, le colonne, le serrande di negozi, uffici postali, biblioteche. E pure fuori dalle banche.

Photo by Volodymyr Hryshchenko on Unsplash.

Vola vola vola volantino

Ben congegnati, scritti con cura, in armonia con l’attività, facili da leggere, chiaris … ah no?!? Ah, no.


Ogni scelta implica, di per sé…


Ovvero Anna: una parola magica che trasforma il concetto di serie tv letteraria

La vita non ci appartiene, ci attraversa.



Il sociologo, educatore, poeta e attivista Danilo Dolci (1924–1997)

Lui è Danilo Dolci.


Un libro del grande Oliver Jeffers è il modo migliore per parlare a tutti quanti, piccoli e grandi, di quanto poco ci serva per gustarci la vita.

@zoo

La storia comincia già dal contesto, sta già scritta nella fisicità del libro.


Andrea M. Alesci

Autore per Einaudi Ragazzi ▫️ UX Writer per @latoquadrato ▫️ andrealesci.it ▫️ Se non sono davanti a cose scritte, mi trovate su un sentiero a correre 😄

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store