Carne e patate allo zafferano con pisellini e finocchietti selvatici

“Carne patate” è un piatto molto popolare in Sicilia, soprattutto nel palermitano, quindi è cucinata con tagli economici, come il petto di manzo di questa ricetta, ma è profumata da spezie “ricche” come, zafferano, cannella, chiodi di garofano o noce moscata che in Sicilia sono assolutamente trasversali.

Sgrassate, ma non troppo, la carne, tagliatela a tocchetti e stufatela a fuoco bassissimo, senza aggiungere nessun grasso, in una pentola di coccio. Quando la carne avrà cacciato fuori la sua acqua aggiungete un paio di cipolle bianche di Giarratana affettate sottilissime, sono le cipolle tonde e schiacciate vendute nei mercati palermitani anche cucinate al forno, e la parte più tenera di un mazzetto di finocchietti selvatici tritata, mentre con la parte più dura dei finocchietti fate un brodo vegetale non salato e tenetelo da parte.

Rosolate carne e verdure, poi bagnate con un bicchiere di Grillo ben strutturato. Fatto evaporare il vino versate in tegame un paio di mestoli del brodo di finocchietti, una bustina di zafferano, un piccolo peperoncino rosso fresco mediamente piccante come il Fuoco dell’Etna, un pizzico di sale, mettete il coperchio e stufate per almeno un’ora e mezza.

Controllate la carne e quando sarà tenera aggiungete i piselli e le patate. Se necessario aggiungete ancora del brodo di finocchietti, ma non troppo, portate a cottura patate e piselli senza mescolare per non spappolare le patate, e…

Buon appetito trapanesi, e non