Spezzatino di baccalà al latte con patate a bassa temperatura, broccoletti, uvetta e pinoli

Affettate sottilissime un paio di grosse cipolle di Tropea nuove, e stufatele in una padella a due manici con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Quindi spegnete il fuoco.

Friggete, senza sbollentarli, i broccoletti in olio extravergine d’oliva, fateli dorare e poi poggiateli sulla carta assorbente.

Spellate i filetti di baccalà che avrete precedentemente dissalato, tagliateli a bocconi grossi, asciugateli molto bene e infarinateli con farina di grano duro. Friggeteli nell’olio dove avete fritto il baccalà e man mano che prendono colore adagiateli sul letto di cipolle stufate. Riempite gli spazi fra i bocconi di baccalà con i broccoletti fritti ed i tocchetti di patate lessate sottovuoto a bassa temperatura –se usate patate lessate tradizionalmente si disfarranno- un peperoncino rosso tritato, un cucchiaio di una passa, uno di pinoli ed un pizzico di sale.

Coprite tutto con latte intero tiepido e a fuoco basso e padella coperta fate addensare, quindi fate le porzioni, distribuite il sughetto, aggiungete del prezzemolo appena tritato, ma anche no, e…

Buon appetito trapanesi, e non