THE ELECTRONIC SAFARI (ITA) — reenboog.it

di Antonio Drago — www.reenboog.it

Raccontare agli Italiani un Sudafrica cosmopolita e all'avanguardia, con presenze turistiche mondiali che registrano numeri da capogiro è già di per sé un’impresa ardua ma è più facile se nel discorso si aggiungono anche spiagge da sogno, surfisti e buon cibo, come se si dovesse tutte le volte convincerli o rassicurarli. Tuttavia rimane indissolubile la loro idea del Safari, irrinunciabile la voglia di portarsi a casa un souvenir etnico. Normale, per chi viaggia 20 ore almeno e cerca a tutti i costi un ricordo “dell’Africa” là dove l’Africa sembra non esistere! Molto più difficile, se non impossibile, è però menzionare argomenti (qui assolutamente normali) che appaiono distanti anni luce dalla visione italiana che si ha del Sudafrica, come: la moda, la nightlife, gli opening degli shopping malls, il design, i concerti e cosa in generale fanno i giovani Sudafricani per divertirsi. Non solo camping sotto le stelle africane alla Hemingway dunque, ma eventi super cool di fama planetaria attesi con impazienza come il regalo di Natale sotto l’albero. Se si ha tra i 18 e i 30 anni — anche se Italiani — non è più ammissibile non associare a Cape Town e Johannesburg uno degli Electronic Music Festival più famosi al mondo: ULTRA! Chi ama la musica o è fan del Tomorrowland lo conosce senz’altro e sa di certo che in quelle date la presenza dei giovani da tutto il globo è assicurata. E non solo in Sudafrica…

www.ultrasouthafrica.com

Ultra infatti è un festival di musica elettronica nato nel 1999 in Florida dalla collaborazione artistica tra Russel Faibisch e Alex Omes che cosi lo chiamarono per omaggiare l’album del ’97 dei Depeche Mode: Ultra appunto. Il Main Stage è stato fin dall'esordio il Miami Bayfront Park, spostato poi nella Downtown e di recente ritornato nella postazione d’origine. Successo dopo successo però il desiderio di espandere l’evento in tutto il mondo è diventato grandissimo. Nel 2012 infatti la Ultra Worldwide ha annunciato una global alliance che includeva tantissime altre locations sparse in giro per il pianeta: Ibiza, Buenos Aires, Thailandia, Singapore, Giappone, Korea, Brasile. Il debutto in Sudafrica avviene il 14 Febbraio del 2014 con un evento inaugurale memorabile presieduto da artisti come Tiёsto, Afrojack, Martin Garrix, Nicky Romero, Alesso, Goldfish e molti altri musicisti e DJ locali, registrando più di 15,000 persone all’Ostrich Farm di CPT e ben 25,000 al Nasrec Expo Centre di JHB facendo fin da subito del Sudafrica una location di successo!

Il DJ Olandese Martin Garrix davanti lo Stage di Cape Town.

Il save the date della 4°edizione di Ultra South Africa è il prossimo 24 febbraio al Cape Town Stadium e il 25 al Nasrec Expo centre di Joburg con biglietti in vendita già da Agosto 2016. Presentato da SAMSUNG e con Red Bull, MTV ed Heineken tra gli sponsors ufficiali, il festival avrà in prima linea artisti universali come David Guetta, Martin Garrix, Dash Berlin, DJ Snake, KSHMR, Felix Jaehn, Nic Fanciulli e Black Coffee…

Le ragazze di Ultra Worldwide insieme in Sudafrica.

L’atmosfera è internazionale e il Sudafrica non sembra più lontano di quanto lo possano essere altre Nazioni. Divertimento, fiumi di birra e un arcobaleno di bandiere da tutto il mondo accompagnano una musica senza fine con performances straordinarie e un clima di festa tipico delle serate d’estate. Il countdown in Sudafrica è cominciato!

“THE MOST MAGICAL EXPERIENCE IS NEARLY HERE…WILL YOU BE UNDER THE LIGHTS?”. #ULTRASA2017

Ma se proprio non riuscite a rinunciare alla tentazione di portarvi dall’Italia sahariana e scarponcini in vista del vostro viaggio in “Africa”, beh, una cosa è certa, questo safari elettronico è assolutamente malaria-free! (LOL)