Siccome qui non lo trovereste…

…vi linko un pezzo che ho scritto per l’Ultimo Uomo, un progetto editoriale che punta molto sui “long form”, forse l’unico posto rimasto dove si riesce a parlare di sport con passione, intelligenza e competenza.

Scrivo di hockey su ghiaccio, in questo caso come scusa per ripescare tra i miei ricordi di una città che, per un verso o per l’altro, è parte della mia vita.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Antonio Pavolini’s story.