Lavorare da casa, come e quando in 10 mosse

Quante volte abbiamo sognato di lavorare da casa? Questa realtà sta prendendo sempre più piede e ultimamente anche le aziende hanno capito l’importanza di aiutare i propri dipendenti a conciliare vita lavorativa e impegni personali, così da renderli più autonomi e produttivi.

1.Partiamo dalla cosa principale. Collocare la vostra postazione. Cercate un luogo luminoso. Evitate di collocare la vostra postazione di fronte a una finestra, meglio che la luce arrivi su un lato in modo che non disturbi la vista.

2. Scegliete con cura la vostra scrivania, vi consiglio di evitare il bianco e il vetro, i riflessi della luce distraggono e non fanno bene agli occhi. Vi consiglio un piano grigio.

3. La vostra seduta deve essere comoda, il mal di schiena e di collo è sempre in agguato, quindi largo a sedie comode e regolabili.

4. Ora che la sicurezza è sistemata, dedicatevi al design. H&M Home, Ikea e Maison du Monde sono perfetti se avete un budget limitato. Quindi liberate la fantasia e dotatevi di un porta penne, blocchi per scrivere, ovviamente un organizer per i vostri documenti e un calendario da tavola (sempre utile per visualizzare meglio le vostre scadenze).

5. La parete di fronte a voi è la cosa che più guarderete quando dovrete trovare l’ispirazione, quindi appendete una bacheca e riempitela di tutto quello che più vi ispira, frasi tattiche, foto, immagini prese da riviste e soprattutto scrivete il vostro obiettivo e il vostro target, vi aiuterà a non andare fuori rotta.

6. Dedicate la maggior parte del vostro budget nei mezzi che utilizzate, quindi acquistate un pc o portatile, fotocamera, stampante e ovviamente (banalità assassina) dotatevi di una connessione veloce, molto veloce.

7. Siamo quasi pronti per partire, manca solo una cosa. Datevi degli orari ben definiti. Lavorare da casa può sembrare bello ma può distrarre molto. Quindi dotatevi di orologio e organizzate bene i tempi.

8. Ricordatevi che lavorate per voi stessi, quindi ponetevi degli obiettivi, all’inizio piccoli e semplici, come aprire una pagina su Facebook della vostra attività. I grandi obiettivi arriveranno di conseguenza.

9. Fate pause. Distogliete lo sguardo da quello che state facendo, cercate ispirazione da quello che vi circonda, rilassatevi e poi tornate al lavoro.

10. Infine ricordatevi di ciò che siete.Mettete voi stessi in quello che fate, lo farete meglio e sicuramente in modo molto più autentico.